Gabriel Garko e il desiderio di paternità: “cosa sto pensando adesso”

In un’intervista rilasciata a FQMagazine, l’attore Gabriel Garko racconta la sua vita di oggi, dall’allontanamento dal piccolo schermo al desiderio di paternità.

Gabriel Garko (Foto dal suo profilo Instagram)

Nella lunga intervista rilasciata al Magazine de Il fatto Quotidiano, l’attore torinese parla soprattutto del suo rapporto con il successo, ma anche del coming out e dei suoi progetti futuri: “(Il successo, ndr) è come una sbronza epica che ti dà alla testa. Ho sempre vissuto con in freno a mano tirato e non me lo sono goduto fino in fondo, ma intorno a me ho visto molti pensare di essere sul tetto del mondo per poi schiantarsi al suolo”.

POTREBBE INTERESSARTI -> Gabriel Garko distrutto dall’ennesimo dolore: un lutto che non si supera

Il nuovo Gabriel Garko e la voglia di ricominciare

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gabriel Garko (@gabrielgarko_official)

Chi è appassionato delle fiction all’italiana, ma anche chi non lo è, lo conosce benissimo, Gabriel Garko ha rappresentato, tra fine anni ’90 e primo decennio del 2000, una garanzia di successo, soprattutto per la Mediaset, dove ha lavorato maggiormente. L’ultima apparizione da protagonista è stata sul palco più temuto, quello del Festival nel 2016 con Carlo Conti, anche in quel caso tante critiche ma anche tanto successo per un’edizione quella che fu da record. Da allora, l’attore si è defilato ed eccezion fatta per interviste nei salotti più blasonati del piccolo schermo, ha preferito mettersi da parte, per ritrovare se stesso e creare un nuovo equilibrio.

In tv, proprio davanti al suo pubblico, aveva deciso di liberarsi da un macigno che non lo faceva più vivere bene. Da lì il coming out fatto in diretta durante l’esperienza al GF Vip: “Non volevo farlo, poi è scattato il click e ho pensato: i giochi sono finiti”.

Dallo stop sono passati quattro anni e Garko oggi non esclude il ritorno, tuttavia il suo desiderio più grande oggi è quello di paternità: “Sono una persona estremamente realista ma sto tanto con la testa per aria. Vorrei un figlio. Ci sto pensando seriamente”.

LEGGI ANCHE -> Gabriel Garko, l’inaspettato sfogo in un periodo difficile: “Gogna mediatica”