Maria De Filippi perde le staffe ad “Amici 21”. Il motivo

Maria De Filippi ha alzato la voce contro LDA e Albe durante l’ultima puntata di Amici 21. In seguito la conduttrice ha deciso di spiegare perché ha alzato la voce

uomini e donne maria
Maria De Filippi (foto da Instagram)

L’ultima puntata di Amici non è stata facile per alcuni allievi della scuola, in particolar modo per LDA che da quando è entrato nella scuola è stato preso di mira dall’insegnante Anna Pettinelli. Dopo l’ultima gara di canto, Luca ha avuto un vero e proprio crollo perché il voto della maestra è stato un misero zero. Tornato in casetta è scoppiato in un pianto disperato, soprattutto perché durane la puntata Maria De Filippi lo ha accusato di non avere abbastanza coraggio quando il suo amico Albe si è offerto di andare in sfida al posto suo.

Maria De Filippi perde le staffe ad Amici, poi parla con i ragazzi e spiega il perché

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> “Io ti chiamo eccezione” Nina Moric. In intimo non lascia dubbi: è lei la regina della seduzione – FOTO

Maria ha deciso di fare quattro chiacchiere con Luca in seguito e di spiegargli che ha alzato la voce non per andargli contro ma per difenderlo, perché con quello che stava succedendo in quel momento lui non ci stava affatto facendo una bella figura.

 

In seguito, Luca ha avuto modo anche di ricevere una lettera da Anna Pettinelli che ha deciso di ritrattare il suo voto che non era per lui ma per Rudy Zerbi, così ha trasformato il suo zero in un quattro e in questo modo Luca si è salvato dalla sfida. In ogni caso, ha rivelato a Maria di non sapere come sentirsi a riguardo perché si è sentito in qualche modo graziato, come se avesse fatto pena ad Anna. Maria ha cercato comunque di fargli capire che quattro in ogni caso non è un buon voto quindi di certo l’insegnante non gli ha fatto un favore, ma ha semplicemente ritrattato un voto che non era per lui.

Amici di Maria De Filippi
Amici di Maria De Filippi (Mediaset)

Dunque a finire in sfida saranno Andrea e Simone, che dovranno lavorare duramente tutta la settimana per continuare ad occupare il loro posto nella scuola.