Come diminuire il colesterolo partendo dalla dieta, consigli utili per una vita più sana

Spesso capita di avere i valori del colesterolo troppo alti, non temete c’è un modo per diminuirli seguendo un regime alimentare preciso

Cibi integrali
Cibi integrali-foto pixabay

Quando i valori del colesterolo sono troppo alti, bisogna diminuirli. Il modo migliore di fare questo è attraverso una dieta specifica. Il colesterolo alto è una condizione che rischia di creare problemi gravi alla salute. Scopriamo allora qual’è il regime alimentare che bisogna seguire per ridurre i livelli di colesterolo nel corpo.

Come ridurre i livelli di colesterolo seguendo una dieta

Legumi
Legumi-foto pixabay

Il colesterolo è un grasso che viene coinvolto nella digestione. Produce vitamina D e favorisce anche la costruzione di pareti di cellule. Tuttavia c’è il colesterolo buono e quello cattivo. Se quello cattivo raggiunge livelli troppo alti, il rischio è che il grasso si vada a depositare nelle arterie, creando patologie anche gravi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>“Sei come una foto dall’autovelox, fai paura“. Giulia Provvedi con il body stende tutti – FOTO piccante

Alcune di queste sono infarto e ictus. Quindi è fondamentale mantenere i livelli del grasso nel proprio organismo sotto controllo. Questo si può fare semplicemente controllando quello che si mangia. La dieta è infatti fondamentale.

Per contrastare il colesterolo, gli alimenti più consigliati sono i legumi, consigliati almeno tre volte a settimana. Controllano i livelli del grasso nel corpo grazie alle fibre che contengono.

Anche frutta e verdura sono ricche di fibre, vitamine e persino antiossidanti utili alla causa. Bisogna mangiarle quotidianamente, almeno una porzione al giorno. Le fibre aiutano a ridurre l’assorbimenti dei grassi nell’intestino. Meglio poi prediligere alimenti integrali come la pasta, il riso e il pane.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>“Meraviglia della natura” Wanda Nara, la FOTO esplode di curve: nessuna regge il confronto!

I cereali poi sono molto benefici, orzo, farro e avena sono da includere nella dieta. Anche la carne può avere un ruolo nella dieta anti-colesterolo, a patto però che sia magra e senza grasso visibile. Anche il pesce è consigliato ma solo quello azzurro, da consumarsi due volte a settimana. Ma gli alimenti non sono l’unico punto da tenere sotto controllo, anche la cottura di essi deve essere precisa.

Verdure
Verdure-foto pixabay

Pertanto bisogna cuocere gli alimenti in formato light, quindi tramite bollitura, stufatura e anche cottura al vapore. Anche il condimento è importante, bisogna prediligere olio extravergine d’oliva, olio di semi e olio di riso. Evitare invece cibi grassi come formaggi. uova e insaccati. Anche il burro, latte, lardo e strutto sono da evitare in questa condizione.