Guerra in Ucraina, von der Leyen: “In giornata nuove sanzioni contro la Russia”

Il presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, ha condannato l’attacco della Russia all’Ucraina minacciando pesanti sanzioni.

Tutto il pianeta con il Pianeta è con il fiato sospeso. Stamane, il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato l’inizio delle operazioni militari in Ucraina, avviando di fatto la guerra che tutti temevano.

Russia Ucraina von der Leyen sanzioni
Il presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen (Ansa)

I bombardamenti sul territorio ucraino hanno già provocato le prime vittime, secondo le stime al momento sarebbero centinaia, tra questi anche civili. Immediata la risposta delle altre nazioni e dell’Unione Europea che ha minacciato pesanti sanzioni contro Mosca. Anche il presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, ha condannato l’attacco russo minacciando pesanti sanzioni.

Ucraina, von der Leyen minaccia sanzioni: “Condanniamo barbaro attacco della Russia

Russia Ucraina von der Leyen sanzioni
Esplosione a Kiev (Ansa)

Immagini terrificanti quelle che arrivano dall’Ucraina. Esplosioni e bombardamenti stanno distruggendo Kiev ed altre città del Paese. Migliaia sono le persone che si stanno affrettando a lasciare il territorio ucraino per mettersi in salvo. Le milizie russe, dopo l’annuncio del presidente Putin, hanno invaso lo Stato da quattro punti differenti sferrando un attacco di terra a cui è seguito quello dal cielo con i missili sganciati dai caccia. L’obiettivo, secondo quanto spiegato dal numero uno del Cremlino, sarebbe quello di proteggere il Donbass.

La situazione ha scatenato la dura reazione dell’Unione Europea e della Nato pronta ad infliggere pesanti sanzioni che vadano a minare l’economia della Russia. Questa mattina, il presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, come riporta la redazione di Leggo, ha spiegato che l’Europa non permetterà a Putin di annientare “l’architettura di sicurezza” che ha dato pace e stabilità al continente per anni. La von der Leyen ha poi proseguito dichiarando che, già in giornata, la Commissione europea proporrà ai paesi partner l’approvazione di alcune misure contro la Russia, sanzioni che avranno come obiettivo quello di bloccare l’economia del Paese “dalla tecnologia alla strategia di mercato”.

Un attacco ingiustificabile quello russo, secondo il presidente della Commissione europea che mette a repentaglio la vita di donne, bambini e uomini innocenti. “Condanniamo – ha concluso la von der Leyen, come riporta Leggo questo attacco barbaro e le ragioni ciniche utilizzate per giustificarlo. Putin riporta la guerra nel continente in questo momento oscuro, l’Unione Europea ed il suo popolo sono al fianco dell’Ucraina”.

Impostazioni privacy