Il Ministero lancia l’allarme sul noto farmaco, scoperti alcuni gravi effetti indesiderati

Il Ministero lancia l’allarme sul noto farmaco: dicono gli esperti può mettere in pericolo la salute. Scoperti alcuni effetti indesiderati particolarmente gravi. 

Quando si sta male la prima cosa che si fa è sicuramente quella di affidarci ai medicinali per ottenere un attimo di sollievo. Soprattutto quando si tratta di malanni stagionali, prendere lo sciroppo o la pillola può essere l’unica soluzione per trovare del benessere. Ma cosa fare quando emergono degli effetti indesiderati anche gravi?

Bambino con termometro
Bambino con termometro (Pixabay)

Il problema è sorto in particolar modo con riferimento ad un farmaco che a quanto pare il suo uso potrebbe generare uno stato di assoluta criticità per il benessere del corpo, di quale stiamo parlando? Attenzione a questi effetti indesiderati, possono comparire anche ai più piccoli, in quei casi interrompete subito il trattamento.

Il Ministero lancia l’allarme sul noto farmaco, scoperti questi effetti indesiderati

Tachipirina
Tachipirina (Facebook)

L’allarme sul noto farmaco è arrivato e subito si è diffusa – com’è prevedibile nell’era dei social – a macchia d’olio nel panico delle persone che sino a quel momento ne facevano un uso notevole. Stiamo parlando della Tachipirina 500 mg compresse. Da sempre nota per combattere sintomi influenzali, quali tosse, raffreddore e febbre e ritenuta la giusta cura per contrastare questi disturbi.

In realtà è emerso che dal suo uso possono derivare conseguenze negative quali reazioni allergiche che si manifestano in arrossamenti e prurito della pelle, gonfiori sparsi sul corpo (dai piedi, alle mani e alla lingua),

Oltre a questi, tanti altri effetti gravi quali la trombocitopenia – ovvero la riduzione del numero di piastrine nel sangue – l’anemia quindi riduzione dell’emoglobina, fondamentale per trasportare l’ossigeno nel sangue. E poi infiammazione del fegato ed infiammazioni cutanee di varie intensità. Ne possono risultare compromessi anche i reni, o riduzione dell’urina. Insomma un quadro assolutamente allarmante.

Ovviamente i medici ci tengono a fare chiarezza sottolineando come queste siano conseguenze che non colpiscono tutti ma sono effetti indesiderati che possono emergere. Se appaiono questi primi campanelli d’allarme bisogna affidarsi al proprio medico per trovare la soluzione più idonea. Nel frattempo, evitate l’abuso così vi sono meno probabilità di ritrovarvi in questa situazione.

Impostazioni privacy