Ornella Muti a cuore aperto sulla figlia Naike. “Hanno provato a….”: confessione straziante

L’attrice ha rivelato una spiacevole verità dietro la nascita della sua primogenita, tutti i dettagli nella recente intervista al Corriere.

Ornella Muti confessione segreta figlia Naike
Ornella Muti e Naike Rivelli (Instagram) – YESLIFE.IT

All’anagrafe è Francesca Romana Rivelli ma tutti la conoscono solo come Ornella Muti, classe 1955 ma ancora una delle attrici più belle e seducenti che il cinema italiano ha mai avuto l’onore di possedere tra i suoi gioielli privati.

L’attrice ha tre figli, la primogenita è la stravagante ed eccentrica Naike Rivelli, nata nel 1974, a seguire poi sono nati Carolina e Andrea, figli di Federico Fachinetti, anche loro attori. Inoltre ha tre nipoti bellissimi, Akash (figlio di Naike), Alessandro e Giulia (di Carolina).

Come appena accennato, Ornella ha avuto una lunga relazione con Fachinetti da cui sono nati gli ultimi due figli, riguardo invece Naike sono state rivelate recenti informazioni che metterebbero un grande punto esclamativo sulla sua nascita.

Ornella Muti: chi è il padre di Naike Rivelli?

La giovane 48enne fin da giovanissima era convinta che il padre fosse il produttore spagnolo José Luis Bermúdez de Castro Acaso, ma dopo un esame del dna la primogenita ha scoperto che in realtà con lui non ha nulla da spartire.

Ornella Muti confessione segreta figlia Naike
Ornella Muti giovanissima (Instagram) – YESLIFE.IT

Il vaso di pandora è stato scoperchiato circa un anno fa e da allora le voci su chi possa essere il vero padre si sono fatte sempre più numerose, tanto da insinuare addirittura che ci sia lo zampino del Molleggiato con cui la Mori ha avuto una relazione clandestina nel 1980.

Da parte dell’attrice romana mai nessun accenno a voler dichiarare chi fosse il vero padre, anche se la recente intervista rilasciata al Corriere ha ribaltato tutta la questione, ecco cosa è emerso di così grave.

Intervista al Corriere, la verità nascosta viene a galla. Naike…

A 18 anni Ornella è diventata madre, “una ragazza madre” orfana di padre in tenera età e senza una figura paterna che la potesse consigliare sugli uomini.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Naike Rivelli (@naikerivelli)

Sua mamma le chiese se volesse interrompere la gravidanza “anche se in Italia l’aborto era illegale, all’estero si poteva fare tranquillamente“.

Persino il mio agente cinematografico di quel periodo me lo consigliò, perché dovevo girare un film. Avrei dovuto abortire per fare un film?

Per l’attrice era una cosa inconcepibile, quindi 9 mesi dopo nacque Naike. Una dichiarazione inaspettata che non mette luce sul vero padre della primogenita ma che confessa un dolore atroce provato da una giovane donna lasciata sola in un momento così delicato della sua vita che però ha saputo affrontare a testa alta e con onore.