Colpiti da un fulmine sul Gran Sasso, uno in condizioni gravi: dramma per tre escursionisti

Tre giovani escursionisti sono stati colpiti da un fulmine sul Gran Sasso. Uno di loro è ricoverato all’ospedale civile San Salvatore dell’Aquila in gravissime condizioni

escursionisti colpiti fulmine
Fulmine (Paixabay) YESLIFE.IT

Non è la prima notizia che in queste ore racconta di un caso di persone colpite da un fulmine. Non da molto si è saputo, infatti, che l’imprenditore dolciario Alberto Balocco ha perso la vita mentre era con un suo amico in bicicletta. Entrambi sono morti per la forte scarica elettrica.

Tre ragazzi colpiti da un fulmine, uno è grave

Questa volta si tratta di tre escursionisti, che si trovavano a circa 2000 metri sul Gran Sasso, quando sono stati improvvisamente colpiti da un fulmine. È accaduto ieri 27 agosto verso le ore 12:30.

escursionisti colpiti fulmine
Ambulanza (Paixabay) YESLIFE.IT

Un incidente gravissimo, cha ha fatto letteralmente balzare via due di loro, rimasti però illesi, mentre il terzo, un giovane di 28 anni originario di Tivoli, è grave. Quest’ultimo è stato ricoverato all’ospedale civile San Salvatore dell’Aquila con l’elisoccorso con la massima urgenza. È accaduto nei pressi di Campo Imperatore, vicino l’osservatorio astronomico; i due ragazzi che sono riusciti a salvarsi sono immediatamente scesi a valle, mentre un quarto escursionista ha prontamente chiamato i soccorsi, che hanno faticato molto per portare in salvo il ferito, a causa della scarsità di visibilità data dalla nebbia e dalle tante difficoltà dovute alle pessime condizioni atmosferiche.

Il 28enne ricoverato in ospedale all’Aquila. Sarebbe in coma farmacologico

La zona continua ad essere interessata da nubifragi e temporali. Ieri i tre amici stavano tornando verso il parcheggio della loro macchina, quando improvvisamente il tempo è peggiorato.

escursionisti colpiti fulmine
Ambulanza (Paixabay) YESLIFE.IT

Solo due giorni fa la notizia della morte di Alberto Balocco aveva scosso tantissime persone. Al 56enne verrà dato l’ultimo saluto domani nella chiesa di Fossano; tanti nelle scorse ore i messaggi di cordoglio:

“Ho perso un caro Amico con cui in diversi ruoli ho avuto il privilegio di collaborare per il bene della Città cui era molto legato e per la quale tanto bene ha operato. Ci mancherà la sua professionalità e umanità, ma ci rimane il suo esempio per continuare a ben operare per Fossano”

Nei giorni che seguiranno, invece, ci saranno aggiornamenti sulla condizione di salute del 28enne ricoverato all’Aquila in coma farmacologico.

Impostazioni privacy