Mantide della Brianza, parla una vittima “Chissà cosa c’era in quella Coca cola”

L’adescamento tramite Facebook, l’incontro e quella Coca cola dal sapore strano. La testimonianza di una vittima della Mantide della Brianza.

Il caso particolare di Tiziana Morandi, rinominata “La Mantide della Brianza” torna a far parlare. Emerge una testimonianza choc di una vittima, adescata con diversi escamotage tramite la piattaforma social di Facebook. La donna, di 47 anni è accusata di aver drogato e poi derubato le sue vittime. Come riporta Leggo, l’intervista è stata rilasciata da un uomo che ha raccontato la sua esperienza al Corriere della Sera.

testimonianza di una vittima della mantide della brianza
(Foto Pixabay)

La vittima, un tecnico informatico della provincia di Como, ha raccontato la sua esperienza con “Titti”, così come si faceva chiamare sui social. Un caso che risale al Natale del 2021 quando l’uomo soffriva di tendinite. La donna, che si fingeva di essere un medico, avrebbe quindi promesso all’uomo un massaggio in cambio di 50€ che sarebbero stati devoluti in beneficienza. “Ero un po’ sospettoso era strano che una persona conosciuta sui social ti dia subito l’indirizzo e ti inviti a casa: insisteva per farmi bere una bibita, ma io rifiutai”, ha riferito al Corriere della Sera, come riporta Leggo.

I tre appuntamenti, il trucco della Coca-cola dallo strano sapore e il messaggio dopo l’incidente

testimonianza di una vittima della mantide della brianza
(Foto Pixabay)

Per adescare il povero uomo, ci vollero tre appuntamenti. Al secondo tentativo, la Mantide della Brianza utilizzò il trucco della Coca cola. La vittima riporta, così come cita Leggo: “Assaggiai un sorso di Coca Cola, aveva un sapore strano, ma non accadde nulla”. I due fissarono un terzo appuntamento, alla Vigilia di Natale, quando era occasione di scambiarsi gli auguri. Avrebbero in questa occasione mangiato una pizza insieme e bevuto una bibita. Quando l’uomo si è allontanato dalla pizzeria e si è rimesso alla guida in auto si sarebbe reso conto che era stato drogato.

testimonianza di una vittima della mantide della brianza
(Foto Pixabay)

Non ricorda più nulla ma solo dei fari abbaglianti che lo avrebbero superato durante la corsa in Tangenziale. Dopo l’incidente, l’uomo le avrebbe chiesto cosa ci fosse in quella Coca Cola ma la donna fu convincente sulla non colpevolezza finchè la verità emerse con l’arresto della Morandi con le testimonianze delle vittime.

4 ANNI DI MATRIMONIO, CHIARA E FEDEZ FESTEGGIANO COSÌ. IL VIDEO

@yeslifemagazine Anniversario di Fedez e Chiara Ferragni: la dedica commuove Instagram #fedez #ferragni #instagram #matrimonio #ferragnez #chiaraferragni #news ♬ suono originale – yeslifemagazine