Lady Diana, il difficile passato: grande sogno distrutto dal destino. Motivo sconvolgente

Nel corso della sua travagliata esistenza Lady Diana ha dovuto fare i conti con innumerevoli sofferenze. Tra queste un sogno irrealizzato, ostacolato dal destino.

Lady Diana: dolore grande
Spencer (Instagram) YESLIFE.IT

A distanza di 25 anni dal decesso di Lady Diana, il suo ricordo rimane vivo nella memoria collettiva. Solo qualche settimana fa si è celebrato l’anniversario della sua morte: la Spencer è passata oltre il velo il 31 agosto 1997, a seguito di un tragico incidente d’auto.

Il decesso della Principessa del popolo ha gettato il mondo intero nel dolore più grande, come è avvenuto in questi giorni con l’addio alla Regina Elisabetta, mancata lo scorso 8 settembre.

Il passato drammatico della Spencer: il sogno mai realizzato

I reali sono figure amate da molti – anche se non mancano aspre critiche nei loro confronti – e pertanto le loro vite sono sempre nell’occhio del ciclone. Forse per il ruolo che ricoprono o forse perché si pensa che la loro esistenza sia dorata: ma in realtà, come qualsiasi persona, anche loro vivono alti e bassi.

La Spencer non si è mai fatta problemi a dimostrare le ombre che si celano dietro la vita reale. Nel corso degli anni il ruolo di moglie di Carlo – oggi, 10 settembre, proclamato Re a seguito del decesso della Regina Elisabetta – l’ha fatta sentire molto in gabbia.

Costretta a indossare continue maschere di perfezione, non ha mai potuto esprimere appieno se stessa. Proprio in merito alla sua storia emerge un retroscena dal passato riguardante un suo grande sogno nel cassetto.

La Principessa del popolo e quel grande sogno: spezzato dal destino

Da giovanissima Lady D. di certo non pensava di diventare moglie del figlio della Sovrana del Regno Unito. In adolescenza sognava ben altro, nel desiderio di realizzarsi attraverso una passione in lei fortissima.

Lady Diana: drammatico retroscena
Spencer – (Instagram)YESLIFE.IT

La Spencer amava la danza e fantasticava su un futuro da ballerina, ostacolato dal destino. Non tanto perché doveva rispondere alla sua famiglia appartenente all’alta nobiltà inglese e trovare subito marito, ma per una questione di conformazione fisica. Diana, infatti, era troppo alta per diventare una ballerina professionista. 1,78 cm, ha così dovuto abbondonare questo sogno, per poi sposare ben preso Carlo quando aveva solo 18 anni. 

ma la danza rimase la sua più grande passione

Tanto che non mancava occasione in cui ballasse: indimenticabile la sua performance con John Travolta nel 1985 alla Casa Bianca.

Questo aspetto poco conosciuto della mamma di William e Harry, mostra quanto la sua personalità fosse poliedrica. Denominata anche come  Principessa triste – il film “Spencer” di recente uscita a lei dedicato ne ha ripercorso prevalentemente i lati più oscuri – in realtà aveva anche tratti positivi nel suo carattere enigmatico.

ADDIO ALLA REGINA ELISABETTA. – IL VIDEO 

@yeslifemagazine #regina #reginainghilterra ♬ suono originale – yeslifemagazine