“I soliti ignoti”, Amadeus è preoccupato: violato il regolamento, tutto potrebbe finire

“I soliti ignoti”, il programma è sotto attacco. La vicenda ha dell’incredibile, arriva una segnalazione ed anche una denuncia. Ecco per quale motivo. 

Amadeus i soliti ignoti Dario Di Mario
Amadeus – Facebook – YesLife.it

In onda dal 2007, “I soliti ignoti” è uno show televisivo molto amato in Italia. Il format è americano, Identity in onda su NBC, prevede un protagonista, ovvero il concorrente ed un gruppo di personaggi misteriosi e sconosciuti, definiti appunto ignoti. Il fine del gioco è quello di associare le singole identità a diverse tipologie di lavoro, hobby, somiglianze, etc.  Il concorrente vince il montepremi se riesce ad abbinare tutti gli ignoti alle diverse possibilità.

Il programma è concotto da Amadeus, che visto il successo delle precedenti edizioni, anche quest’anno è stato confermato come padrone di casa per il palinsesto 2022/2023. Purtroppo in queste ore il programma è sotto l’occhio del ciclone, una segnalazione ed una denuncia preoccupano non solo in presentatore ma tutta casa Rai.

Il fatto risale al il 27 novembre 2020, Dario Di Mario, vinse 368mila euro, dopo quasi due anni, a causa di una pendenza giudiziaria il concorrente non ha potuto incassare la vincita in gettoni d’oro. Il problema sostanziale riguarda una denuncia a suo carico depositata al Tribunale di Latina. Il concorrente di Terracina aveva omesso di riferire alla produzione di questo piccolo ma sostanziale inconveniente aggravando la sua posizione e violando il regolamento del gioco.

Amadeus è sicuramente dispiaciuto per la faccenda che si è andata a delineare. Il presentatore è una persona molto empatica e disponibile, cerca sempre di aiutare i concorrenti a vincere (nei limiti del possibile) le somme che potrebbero svoltare la loro vita per sempre.

Al contempo la Procura di Roma implicata nel procedimento ha portato avanti una serie di accertamenti depositando una richiesta di archiviazione ritenendo che non ci siano i presupposti, in riferimento alla querela iniziale contro Di Mario, per avviare ulteriori indagini sul caso. Nel frattempo il gup ha chiesto ulteriori accertamenti da parte del pubblico ministero che si occupa del caso. Ad ogni modo Di Mario dovrà aspettare ancora per venire a capo della faccenda e potrebbe non incassare neppure un gettone, ma questo è ancora da vedere.

GRAZIE PER I 5000 FOLLOWER DALLA REDAZIONE DI YESLIFE- GUARDA VIDEO E SEGUICI SU TIK TOK

@yeslifemagazine Grazieeeeeeee!!!! I primi 5K non si scordano mai ♥️♥️♥️ #magazine #news #5k #tiktok ♬ suono originale – yeslifemagazine