Giallo Melito, insegnante ucciso a scuola: collaboratore scolastico indagato per omicidio

Proseguono le indagini sull’omicidio di Marcello Toscano, docente 64enne ucciso nel cortile di un istituto scolastico a Melito.

Incomprensione e sgomento scuotono il comune di Melito, in provincia di Napoli, all’indomani della scoperta del cadavere di Marcello Toscano, 64 anni, all’interno del cortile di una scuola media locale.

insegnante ucciso Melito
Docente ucciso a Melito (Ansa foto) yeslife.it

A scoprire il corpo di Marcello Toscano – docente incensurato, sposato, nonché ex consigliere comunale a Mugnano dal 2015 al 2020 – è stato il figlio: il cadavere è stato ritrovato nell’aiuola dell’istituto scolastico dove Marcello Toscano lavorava come insegnante di sostegno.

La notizia ha sconvolto non solo il personale scolastico, ma l’intero comune di Melito, nel Napoletano. Il drammatico evento, condiviso dal sindaco locale Luciano Mottola in un post Facebook, è conseguenza estrema dell’inosservanza generale sulla questione sicurezza sul luogo di lavoro.

I colleghi di Marcello Toscano: “non ci diamo una spiegazione”

La salma del 64enne è stata rinvenuta la sera di martedì 27 settembre intorno alle ore 22:30: il corpo di Marcello Toscano giaceva in un cespuglio all’interno del cortile della scuola media Marino Guarano.

Ancora increduli per l’accaduto, gli insegnanti dell’istituto scolastico salutano con dolore l’improvvisa scomparsa del docente di sostegno. “Ci ho lavorato insieme per 20 anni […] era una persona solare, un ottimo insegnante” – lo ricorda il collega Luigi Gisonni – “non riusciamo a darci una spiegazione: è diventato pericoloso vivere in questo Paese“.

Difatti, la drammatica vicenda di Marcello non è un caso isolato per la scuola media nel Napoletano. Nello stesso edificio scolastico a Melito, lo scorso marzo, una bambina è stata aggredita da una coetanea in bagno mentre a maggio un 13enne è stato ferito in aula da un coetaneo con un’arma da taglio.

Collaboratore scolastico indagato per omicidio

insegnante ucciso Melito
Docente ucciso a Melito (Ansa foto) yeslife.it

Prosegue l’inchiesta sul giallo di Marcello Toscano. L’ipotesi prevalente bolla il caso come  omicidio. In merito, su coordinazione del procuratore Maria Antonietta Troncone, la Procura di Napoli Nord ha sottoposto a fermo un collaboratore scolastico.

L’indagato è attualmente detenuto nel carcere di Poggioreale. Stando agli ultimi aggiornamenti citati dall’Ansa, il fermo è scattato dopo un lungo interrogatorio nella stazione dei carabinieri, dove sarebbero emersi gravi indizi di colpevolezza.

Ancora sconosciuta la causa del delitto: gli inquirenti avanzano l’ipotesi del movente economico mentre escludono a priori dissidi correlati a potenziali questioni sentimentali,  eventuali gerarchie all’interno dell’istituto e al ruolo politico svolto dall’insegnante.

EROS E MICHELLE INSIEME, IL
MOTIVO. GUARDA VIDEO

@yeslifemagazine #erosramazzotti #michelleunziker ♬ suono originale – yeslifemagazine