Drammatica scoperta in una casa: giovane infermiera trovata senza vita

Una giovane infermiera di circa 30 anni è stata trovata morta questa mattina ad Arcevia, in provincia di Ancona: non ancora chiare le cause del decesso.

Di Marco Spartà

04 gennaio 2023

Arcevia infermiera trovata morta
Ambulanza e carabinieri (Foto da Canva) – Yeslife.it

Giovane infermiera trovata senza vita: da stabilire le cause della morte

Una macabra scoperta è stata effettuata questa mattina ad Arcevia, in provincia di Ancona. Una donna di circa 30 anni è stata rinvenuta priva di vita all’interno di un appartamento, dove stava trascorrendo qualche giorno di vacanza.

A rinvenire il cadavere della donna, che lavorava come infermiera, sono stati i vigili del fuoco, precipitatisi presso l’abitazione dopo una segnalazione. Ora rimangono da chiarire le cause del decesso, su cui sono in corso le indagini dei carabinieri.

Arcevia, dramma all’interno di un appartamento: giovane infermiera trovata morta

Arcevia infermiera trovata morta
Ambulanza (Foto da Canva) – Yeslife.it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Intorno alle 7 di questa mattina, mercoledì 4 gennaio, una giovane è stata trovata morta in una casa di Arcevia, comune della provincia di Ancona. Si tratta di una donna di circa 30 anni residente a Bologna, dove lavorava come infermiera.

La 30enne, secondo quanto riporta la stampa locale e la redazione de Il Corriere Adriatico, stava trascorrendo le vacanze natalizie nelle Marche. Considerate le mancate risposte al telefono della giovane, sono stati allertati i soccorsi per capire se le fosse successo qualcosa di grave. Presso l’appartamento, dunque, sono arrivati una squadra dei vigili del fuoco e l’equipe medica del 118.

Forzata la porta d’ingresso, i soccorritori hanno fatto la terrificante scoperta: il corpo ormai senza vita della 30enne. I medici non hanno potuto far altro che dichiararne il decesso.

Arcevia infermiera trovata morta
Carabinieri (Massimo Percossi – Ansa) – Yeslife.it

Come da prassi, sul luogo della tragedia sono intervenuti anche i carabinieri che hanno avviato le indagini sul caso ed effettuato gli accertamenti di rito. Da stabilire sono ancora, difatti, le cause che avrebbero provocato la morte dell’infermiera. Sul corpo, riferisce Il Corriere Adriatico, non sarebbero stati trovati segni di violenza, circostanza per la quale si ipotizza che la donna sia deceduta per un malore improvviso. A stabilirlo con precisione, però, potrebbe essere l’esame autoptico sulla salma che l’autorità giudiziaria potrebbe disporre nelle prossime ore.