Uomo trovato morto e seminudo in un parcheggio: indagini in corso

Un uomo di 65 anni è stato trovato privo di vita nella mattinata di oggi in un parcheggio di Airuno, in provincia di Lecco. Indagano i carabinieri.

Di Marco Spartà

11 gennaio 2023

Airuno uomo trovato morto parcheggio
Carabinieri (Foto da Canva) – Yeslife.it

Uomo di 65 anni morto in un parcheggio: indagini in corso

Giallo ad Airuno, in provincia di Lecco, dove questa mattina un uomo è stato trovato senza vita vicino la sua auto, parcheggiata lungo la ex statale 36. Si tratta di un 65enne residente nel capoluogo di provincia lombardo.

A notare il cadavere è stato un camionista che ha poi lanciato l’allarme chiamando i soccorsi. Sul luogo sono arrivati i sanitari del 118 ed i carabinieri che hanno rinvenuto il corpo senza vita del 65enne seminudo. Indagini in corso per risalire alla causa della morte.

Airuno, uomo di 65 anni trovato morto vicino la sua auto in un parcheggio: ipotesi malore improvviso

Airuno uomo trovato morto parcheggio
Ambulanza (Mario – Adobe Stock) – Yeslife.it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Riverso a terra vicino nei pressi della sua auto in un parcheggio. Così è stato trovato morto un uomo nella mattinata di oggi, mercoledì 11 gennaio, lungo la ex statale 36 ad Airuno, centro della provincia di Lecco. La vittima è un 65enne residente a Lecco, di cui la moglie aveva denunciato la scomparsa ieri sera non avendo più sue notizie.

A chiamare le forze dell’ordine, riferisce la redazione de Il Giorno, sarebbe stato un camionista che ha notato il corpo seminudo del 65enne steso al suolo nel piazzale della ex caserma della Guardia di finanza, vicino la ex statale 36, a poca distanza della sua vettura con la portiera ancora aperta. Immediato l’intervento dei soccorsi e dei carabinieri. Per il 65enne non c’è stato nulla da fare: i sanitari dell’Areu 118 hanno potuto solo constatare la morte della vittima.

Airuno uomo trovato morto parcheggio
Carabinieri (Shjmira – Adobe Stock) – Yeslife.it

I militari dell’Arma hanno attivato le indagini per stabilire cosa abbia provocato la morte che, stando ai primi accertamenti, sarebbe sopraggiunto la sera precedente del ritrovamento. Sul corpo, scrive Il Giorno, non sarebbero stati rinvenuti segni di violenza: l’ipotesi più accreditata è quella secondo la quale l’uomo si sia fermato nel parcheggio e poi colto da un improvviso malore che non gli avrebbe lasciato il tempo di chiedere aiuto.