Schiacciato da un nastro trasportatore: giovane operaio muore in ospedale

Un giovane operaio di 28 anni è morto in ospedale a Brescia, dove era stato trasportato in seguito ad un incidente sul lavoro verificatosi in un’azienda a Poncarale.

Di Marco Spartà

13 gennaio 2023

Poncarale incidente lavoro morto operaio ospedale
Operaio (methaphum ​- Adobe Stock) – Yeslife.it

Incidente in azienda: Nicola muore in ospedale dopo un giorno di agonia

È morto ieri in ospedale il giovane operaio di 28 anni che era rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro nel pomeriggio di mercoledì all’interno di un’azienda di Poncarale, comune della provincia di Brescia.

Il 28enne, per cause ancora da determinare, era stato travolto improvvisamente da un pesante nastro trasportatore. I soccorritori lo hanno trasferito presso il nosocomio di Brescia, dove i medici non sono riusciti a salvargli la vita.

Poncarale, schiacciato da un nastro trasportatore: giovane operaio muore in ospedale

Poncarale incidente lavoro morto operaio ospedale
Ambulanza (ChiccoDodiFC – Adobe Stock) – Yeslife.it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Nicola Battagliola, operaio 28enne residente a Flero, è deceduto nel pomeriggio di ieri, giovedì 12 gennaio, all’ospedale Civile di Brescia dove si trovava ricoverato dal giorno precedente in seguito ad un incidente sul lavoro.

Stando a quanto ricostruito, come scrive la redazione di Brescia Oggi, mercoledì pomeriggio, il 28enne era impegnato in alcune operazioni all’interno dell’azienda in cui lavorava, la Gambazzi srl che si occupa della produzione di nastri trasportatori con sede a Poncarale. Per cause ancora da determinare, l’operaio è stato travolto da un nastro dal peso di circa 700 chili. A chiamare il numero unico per le emergenze sono stati due colleghi che hanno cercato di prestare i primi soccorsi.

Presso la ditta sono arrivati una squadra dei vigili del fuoco e lo staff medico del 118. I pompieri hanno liberato l’operaio da sotto il macchinario e lo hanno affidato immediatamente all’equipe medica. Dopo le prime manovre di rianimazione, Nicola è stato trasportato d’urgenza presso il nosocomio di Brescia, dove ieri è sopraggiunto il decesso: troppo gravi le lesioni riportate nell’incidente. I familiari, scrive Brescia Oggi, hanno acconsentito all’espianto degli organi per la donazione.

Poncarale incidente lavoro morto Nicola Battagliola
Carabinieri (oltreme – Pixabay) – Yeslife.it

Intervenuti anche gli ispettori dell’Ats ed i carabinieri della stazione di Bagnolo Mella che hanno condotto gli accertamenti ed avviato le indagini sul caso, coordinate dalla Procura.