Dramma familiare: donna uccide la figlia di 13 anni e si getta dalla finestra

Una donna di 52 anni avrebbe ucciso a coltellate la figlia e successivamente si sarebbe lanciata dalla finestra della sua abitazione a Silì, frazione di Oristano.

Di Marco Spartà

19 febbraio 2023

Oristano madre uccide figlia tenta suicidio
Silì (Oristano), la Polizia Scientifica sul luogo dove si è consumata la tragedia (Ansa) – Yeslife.it

Uccide la figlia e tenta il suicidio: la vittima è una 13enne

Tragedia familiare nel primo pomeriggio di ieri a Silì, frazione di Oristano. Una donna di 52 anni ha ucciso la figlia 13enne a coltellate e successivamente si è lanciata dalla finestra della sua abitazione nel tentativo di togliersi la vita.

A scoprire quanto accaduto sarebbe stato l’ex marito della 52enne recatosi presso l’appartamento. Sul posto sono arrivati i soccorsi: per la ragazzina non c’è stato nulla da fare, mentre la donna è stata trasportata in ospedale, dove ora si trova ricoverata in gravi condizioni.

Oristano, uccide la figlia a coltellate e si lancia dalla finestra: 52enne in gravissime condizioni

Oristano madre uccide figlia tenta suicidio
Eliambulanza (Jacopo – Adobe Stock) – Yeslife.it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Ha aggredito la figlia uccidendola a coltellate, poi ha tentato il suicidio gettandosi dalla finestra di casa. Questo quanto consumatosi nel pomeriggio di ieri, sabato 18 febbraio, a Silì, piccola frazione del comune di Oristano. La vittima è Chiara Carta, di soli 13 anni.

Secondo quanto ricostruito, come riferiscono alcune fonti locali e la redazione dell’Agi, la 52enne, al culmine di una presunta lite, avrebbe impugnato un coltello e colpito ripetutamente la figlia. Subito dopo il delitto, la donna si sarebbe lanciata nel vuoto dalla finestra dell’abitazione, un appartamento al primo piano in via Martiri del Risorgimento. Qui sarebbe giunto l’ex marito della 52enne che avrebbe fatto la tragica scoperta.

Lanciato l’allarme, sul posto si sono precipitati i soccorritori del 118 e gli agenti della Squadra Mobile della Polizia. I sanitari non hanno potuto far nulla per la 13enne, trovata riversa sul pavimento del bagno in una pozza di sangue. La madre, invece, è stata trasportata in eliambulanza presso l’ospedale Santissima Annunziata di Sassari, dove versa in gravissime condizioni.

Oristano madre uccide figlia tenta suicidio
Silì (Oristano), la polizia sul luogo dove si è consumata la tragedia (Ansa) – Yeslife.it

Ora sono in corso le indagini della Polizia che dovrà stabilire la dinamica dei fatti e chiarire il movente del delitto. Si presume, riporta l’Agi, che alla base possa esservi una lite tra madre e figlia. Intanto, l’autorità giudiziaria ha disposto l’autopsia sulla salma della ragazzina, trasferita in obitorio.

Impostazioni privacy