Drammatico incidente stradale: due morti

Due persone hanno perso la vita in un incidente stradale nel tardo pomeriggio di ieri a Bruzolo, comune in provincia di Torino.

overdose di un farmaco
Ambulanza (foto dal web)

Tragedia nel tardo pomeriggio di ieri a Bruzolo, comune in provincia di Torino. Due persone sono rimaste uccise in un incidente consumatosi lungo la statale 25 del Moncenisio. A perdere la vita un commerciante di 58 anni ed un praticante avvocato di 36 anni, dirigente di una squadra locale di calcio. Secondo una prima ricostruzione, le auto delle due vittime si sarebbero scontrate frontalmente all’altezza dello stabilimento della Raicam. Ciò sarebbe avvenuto dopo che una di esse avrebbe invaso la corsia opposta, centrando l’altro veicolo. Sul posto sono immediatamente giunti i sanitari del 118 che non hanno potuto far nulla per il 58enne, deceduto sul colpo. Il praticante avvocato è stato trasportato d’urgenza in ambulanza all’ospedale di Susa, dove nonostante i tentativi dei medici, poco dopo è deceduto.

Torino, tragedia nel tardo pomeriggio: due morti in un incidente stradale

Due uomini di 58 e 36 anni hanno perso la vita. È accaduto a causa di un drammatico incidente nella serata di ieri, giovedì 5 marzo, a Bruzolo, piccolo comune di circa poco meno di 2 mila abitanti in provincia di Torino. Le vittime, come riporta la redazione del quotidiano La Stampa, sono Michele Conia commerciante 58enne di Sant’Antonino, e Maicol Sibille, 36 anni, praticante avvocato di Susa fino all’anno scorso consigliere comunale, e dirigente di una squadra locale di calcio.

Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, riportata da La Stampa, pare che l’auto condotta da Conia, una Opel Meriva, per cause ancora in fase d’accertamento, abbia invaso la corsia opposta schiantandosi frontalmente con la Fiat Punto sulla quale viaggiava il 36enne. L’impatto è avvenuto intorno alle 19:30 all’altezza del bivio per l’abitato di Bruzolo, di fronte allo stabilimento della Raicam. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che non hanno potuto far nulla per il commerciante 58enne che è morto sul colpo, mentre Sibille è stato trasferito d’urgenza all’ospedale di Susa, dove è deceduto intorno alle 21. Intervenuti sul luogo della tragedia anche i carabinieri che hanno provveduto ai rilievi del caso e stanno cercando adesso di chiarire l’esatta dinamica dell’incidente. Tra le cause del sinistro, come riporta La Stampa, potrebbero esserci l’asfalto bagnato per la pioggia insistente che si stava abbattendo in quei frangenti sul comune nel torinese o un probabile malore che ha colpito Michele Conia mentre si trovava alla guida.

Leggi anche —> Auto contro moto, muore una guardia giurata nell’incrocio senza semafori

Carabinieri
Carabinieri (foto dal web)