Coronavirus, le previsioni dell’esperto per il sud Italia

Coronavirus
(Getty Images)

Coronavirus, sud Italia: l’esperto Robert Gallo ha rilasciato alcune dichiarazioni in cui ha spiegato il suo punto di vista. 

Robert Gallo è un medico e biologo statunitense noto per aver fatto parte dei ricercatori che hanno scoperto l’Hiv. Il direttore dell’Institute of Human Virology presso la University of Maryland ha rilasciato alcune dichiarazioni all’Adnkronos in cui ha spiegato che la situazione legata alla diffusione del coronavirus nel sud Italia potrebbe essere diversa. “L’epidemia in corso in Italia non è esattamente come quella che si è verificata in Cina. Non credo sia scontato che il nuovo coronavirus si diffonderà in maniera sostenuta anche al sud. Mappamondo alla mano stiamo verificando una diffusione da Est ad Ovest e viceversa piuttosto che da Nord a Sud”. Gallo ha fornito un quadro della situazione negli altri paesi: “Guardando il globo vediamo che il virus non si è diffuso in Russia e nemmeno in Africa. Non sappiamo ancora perché, forse è un fattore legato alle temperature o forse no. Ma è un elemento che ha senso tenere in considerazione”. 

Leggi anche –> Coronavirus, il bollettino di Borrelli: salgono vittime e contagi

Coronavirus, Gallo commenta le misure adottate dal Governo italiano

Il governo italiano, per ridurre la diffusione del nuovo Covid-19, ha deciso di adottare alcune misure. Gli spostamenti, ad esempio, sono stati limitati: per muoversi c’è bisogno di un’autocertificazione. E’ possibile spostarsi solo in caso di esigenze lavorative o situazioni di necessità. Tutti gli eventi sportivi sono stati ridotti fino al 3 aprile e sono state imposte delle limitazioni a bar, ristoranti e pub. L’esperto Robert Gallo ha commentato le mosse del governo italiano: “Spero che gli italiani ascolteranno i consigli del governo. L’estensione dell’epidemia in Italia è molto seria. E’ difficile dare consigli ma penso che le misure decise dal governo non siano di certo una reazione eccessiva”. Anche nella giornata di oggi, il bollettino ufficiale è ricco di cattive notizie: nel nostro paese ci sono più di diecimila contagiati con 631 morti.

Leggi anche –> Coronavirus, anche i giovani a rischio: i dati del contagio 

Coronavirus Cina ospedali Wuhan chiusi
Coronavirus (Getty Images)