Balcone stretto e lungo, come utilizzarlo e arredarlo

Spesso questo tipo di balcone, molto diffuso nel nostro Paese, rimane inutilizzato. Ecco alcuni consigli su come sfruttarlo in modo intelligente

Balcone
Balcone lungo e stretto (designmag.it)

Il balcone è qualcosa che tutti vorremmo in casa. Uno spazio grande e all’aperto che si affaccia sul panorama circostante per trascorrere, soprattutto in estate, dei momenti soleggiati in spensieratezza. Ma il balcone è comodo anche come spazio per la casa sul quale riporre degli oggetti, per tenere le piante e se possibile anche un bel divanetto in estate.

Un balcone largo e spazioso è il sogno di tutti. Ma pochi in realtà ce lo hanno. Il balcone stretto e lungo è quello che spopola di più in Italia. Spesso è per lo più inutilizzato perché considerato scomodo e difficile da organizzare. Nient’affatto. Bisogna solo saper organizzare gli spazi nel modo giusto. E anche con questa tipologia di balcone non sarà difficile inserire armadietti e qualche angolo verde.

Non bisogna scoraggiarsi perché non si ha molta profondità. Esistono, infatti, tipologie di arredi che vanno oltre le misure standard che bene si adatto a spazi ristretti. Il trucco qual è? Sfruttare la lunghezza e non la profondità.

Leggi anche > Coronavirus, come prendersi cura della bellezza a casa

Balcone stretto e lungo, come sfruttare la lunghezza

La lunghezza è il punto forte del balcone stretto e lungo. Per arredarlo e organizzarlo al meglio basta organizzare l’ambiente secondo questa linea, mettendo da parte tutto quello che è ingombrante. La cosa essenziale è lasciare libero il passaggio di uscita, che sia uno o due a seconda della conformazione.

Per ottenere questo effetto il segreto è quello si accostare gli arredi che vogliamo inserire al parapetto in muratura. Si guadagna spazio e se ne lascia in avanti per il passaggio. In base alle misure, ai due spigoli del balcone si possono inserire un piccolo divanetto, composto da sedute mobili o pouf, e anche un angolo verde. Ad ognuno la scelta secondo i propri gusti con piante, fiori ed erbe aromatiche da organizzare in verticale, così da non prendere troppo spazio.

Per chi non preferisce le piante, invece, può inserire un mobiletto da esterno. Oggi il design di questi articoli è molto curato, bello da vedere ma anche e soprattutto funzionale. Importante per aggiungere spazio a chi in casa ne ha poco.

Se le uscite sul balcone sono due, in direzione del muro che le separa, si può poi aggiungere anche un tavolino con due sedie laterali, sempre per sfruttare la lunghezza. È ideale per fare colazione o merenda o semplicemente per sedersi e scambiare due chiacchiere. Sedie e tavolino possono essere scelti tra quelli richiudibili così da essere meno ingombrati quando non servono.

Leggi anche > Coronavirus, cosa cambia nel galateo

Balcone
Balcone (pixabay)
Impostazioni privacy