Le auto elettriche sono davvero meno inquinanti? Tutto quello che c’è da sapere

Alcuni ricercatori hanno constato che, seppur la produzione di elettricità comporta l’impiego di combustibile fossile, ci sarà comunque un calo della produzione di CO2 con l’utilizzo di auto elettriche.

Auto elettrica
(Francis Ray-Pixabay)
Auto elettrica
(Francis Ray-Pixabay)

Le auto elettriche inquinano meno rispetto alle auto a combustione? La domanda sembrerebbe avere una risposta scontata, invece non è così. Di recente in merito alle auto full elctric era sorta una diatriba dai toni accesi. Ed infatti, per produrre energia è necessario l’impiego di combustibile fossile che emette anidride carbonica. Per dirimere la questione sono intervenuti i ricercatori delle Università di Exeter, Nijmegen e Cambridge. Questi ultimi hanno dimostrando che, con l’impiego di auto elettriche si registra comunque un risparmio di CO2.

Leggi anche —> L’inquinamento amico del Covid, l’analisi incredibile

Auto elettriche meno inquinanti di quelle a combustione

Sembrerebbe una domanda retorica, ma non è così. Un’auto elettrica consuma meno di una combustione? Ai più verrebbe da pensare che è ovvio, invece alcuni hanno elaborato una tesi avversa. La CO2 emessa in fase di produzione delle auto elettriche nonché dell’energia per poter permettere il moto, sarebbe così alta da superare il beneficio finale. Ma allora il gioco vale la candela? Per rispondere a questa domanda alcuni ricercatori delle Università di Exeter, Nijmegen e Cambridge hanno condotto un attento e meticoloso studio.

È emerso che quand’anche per produrre energia venisse impiegato del combustibile fossile, con conseguente emissione di CO2, di certo quest’ultimo sarebbe inferiore rispetto a quelle di macchine a combustibile.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Nature Sustainability. Stando a quanto riporta la redazione di Rinnovabili.it, è stato dimostrato che i veicoli elettrici di gran parte delle nazioni del Pianeta producono meno CO2 rispetto alle auto a benzina. La precisazione nasce dal fatto che i risultati hanno evidenziano in 53 regioni sulle 59 analizzate (ossia dove si registra la circolazione di auto elettriche) il dato positivo. A non rientrare sono i Paesi ancora ancorati al carbone come la Polonia. Francia e Svezia che, invece, utilizzano fonti alternative non vanno in negativo.

Stando a quanto riporta la redazione di Rinnovabili.it, Florian Knobloch dell’Università di Nijmegen ha dichiarato al The Guardian: “L’idea che le auto elettriche o le pompe di calore possano far aumentare le emissioni è essenzialmente un mito. Abbiamo visto molta disinformazione in giro, ed ecco finalmente uno studio definitivo che può sfatare quei miti”. Ed ancora: “La risposta è chiara: per ridurre le emissioni di carbonio, dovremmo scegliere auto elettriche”.

Leggi anche —> Covid-19 e ambiente, correlazione tra virus e inquinamento in Lombardia?

Inquinamento
(Getty Images)