Covid-19, vicina rimprovera un runner: la folle reazione dell’uomo – VIDEO

Un runner che si stava allenando in strada a Montesilvano (Pescara) ha preso a martellate la macchina di una vicina che lo aveva rimproverato considerata l’emergenza Covid-19.

Un incredibile episodio si è registrato nelle scorse ore a Montesilvano, comune in provincia di Pescara, in Abruzzo. Secondo quanto riportato dalla redazione di Leggo che ha pubblicato il filmato, un uomo intento a svolgere degli allenamenti fuori di casa, dopo essere stato rimproverato dalla vicina che lo invitava a rientrare a casa, data l’emergenza coronavirus, si è avventato sulla macchina della donna. Brandendo un martello (o forse una spranga di ferro) e gridando ha iniziato a colpire ripetutamente il veicolo della donna che si trovava parcheggiato sotto l’abitazione. Al folle gesto, documentato da un video ripreso dalla proprietaria della vettura o da un parente e pubblicato da Leggo, si sono aggiunte minacce urlate dal runner mentre la donna in lacrime lo implorava di fermarsi.

Leggi anche —> Muoiono i contagiati: la paura dei parenti delle vittime

Covid-19, il folle gesto di un runner di Montesilvano: martellate alla macchina della vicina che lo aveva rimproverato

L’Italia è in piena emergenza coronavirus. Il bilancio dell’epidemia continua a crescere, anche se ieri stando ai dati della Protezione Civile, soprattutto in Lombardia, si è registrata una leggera deflessione che fa ben sperare. Da ieri sono in vigore le nuove misure disposte dal Governo che ha imposto lo stop a tutte le attività produttive non ritenute essenziali, misure severe ma finalizzate a contenere il contagio del virus che ha messo in ginocchio il paese. In questo scenario drammatico si continuano a registrare episodi che hanno dell’incredibile.

L’ultimo si è verificato nelle scorse ore a Montesilvano, comune in provincia di Pescara, dove un uomo avrebbe preso a martellate (forse utilizzando una spranga di ferro) l’auto di una vicina di casa. Quest’ultima, stando a quanto riportato dalla redazione di Leggo e dalla stampa locale, lo aveva rimproverato vedendolo fuori di casa considerata l’emergenza, rimprovero che ha mandato il runner che si stava allenando su tutte le furie. Così gridando e minacciando la donna ha impugnato una spranga ed ha colpito ripetutamente il veicolo di quest’ultima che si trovava parcheggiato sotto casa. La proprietaria, che ha ripreso la scena con uno smartphone, video pubblicato da Leggo, in lacrime ha implorato all’uomo di fermarsi chiedendogli anche scusa ripetutamente, ma non è bastato per placare la sua furia.

Non è chiaro quali siano state le parole rivolte dalla vicina nei confronti dell’uomo che, come riporta Leggo, si stava allenando in prossimità di casa, attività consentita dalla legge.

Leggi anche —> Covid-19, operatore onoranze funebri della provincia di Bergamo: “Siamo al collasso”

Runner
(Getty Images)