Covid-19, dagli Stati Uniti schiaffo alla Germania: in arrivo non solo sanitari

In arrivo 100 milioni di aiuti dagli Usa. L’intervento di Trump nel bel mezzo della lite a distanza tra Italia e Germania non è casuale

Donald Trump
Donald Trump

“Nonostante gli Stati Uniti siano tra i Paesi più colpiti al mondo dal coronavirus, hanno dimostrato grande solidarietà e generosità nei confronti dell’Italia e del nostro popolo. Questa notte il presidente Donald Trump ha annunciato che gli USA invieranno in Italia materiale sanitario per 100 milioni di dollari”. Con queste parole il ministro degli Esteri Luigi Di Maio annuncia l’esito, o parte di esso, della telefonata tra Conte e Trump. Un intervento che consolida l’alleanza storica tra Italia e Stati Uniti d’America e che apre a vari scenari geopolitici. Gli aiuti, stando a quanto ha affermato Trump in conferenza, non sono soltanto di natura sanitaria: “Stiamo mandando loro un sacco di varie cose di cui ora non abbiamo bisogno e li stiamo aiutando anche finanziariamenteUn segnale che non può essere causale se si osserva la tempistica.

Leggi anche > Coronavirus, si suicida dopo il tampone

Lo schiaffo alla Germania: il punto

L’intervento degli Usa arrivano mentre l’Italia sta giocando in Europa una partita difficile contro la Germania, paese che Trump non definisce amico. Per gli americani i tedeschi sono un avversario sotto il profilo commerciale e l’Europa a trazione tedesca non è mai stata gradita alla Casa Bianca. Stiamo aiutando molto e stiamo lavorando a stretto contatto con l’Italia, ma anche con la Spagna, stiamo lavorando con tutti”. 

Leggi anche > Coronavirus, la morte dell’italiano è un caso

Il passaggio anche alla Spagna è una mossa geopolitica, un colpo all’Unione Europea mai sotto minaccia come in questo delicato periodo per scarsa unità di intenti tra i partecipanti.

Coronavirus
Premier Conte (GettyImages)