Palazzo Chigi, Riapertura: “Non è stata decisa ancora nessuna data”

Da alcune fonti di Palazzo Chigi si è appreso che in questi momenti è sbagliato dare anticipazioni, indiscrezioni e fughe in avanti perché rischiano di alimentare confusione e caos.

coronavirus conte
Giuseppe Conte – Foto Facebook da https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

Da quanto si apprende dalle fonti di Palazzo Chigi: “In questi giorni e nelle ultime ore sono state diffuse molte ipotesi, con tanto di date, sulla possibile riapertura dell’Italia. In alcuni casi sono ipotesi che non hanno alcun fondamento, in altri di ipotesi che sono ancora allo studio e quindi non devono e non possono essere in nessun modo considerate definitive”.

LEGGI ANCHE -> Il ministro Azzolina: maturità a distanza e commissione interna

Palazzo Chigi: “Lavoriamo per la fase 2, gli italiani avranno presto informazioni certe”

Giuseppe Conte Covid-19 Fase 2
Il premier Giuseppe Conte (Getty Images)

“In questo momento il governo – proseguono le fonti di Palazzo Chigi -, aiutato dal comitato tecnico scientifico e da una task force di esperti, sta lavorando per la fase due e solo quando avrà finito i lavori comunicherà in maniera chiara i tempi e le modalità di allentamento del lockdown, così da dare agli italiani delle informazioni certe. Anticipazioni, indiscrezioni e fughe in avanti, in un momento così delicato, rischiano di alimentare caos e confusione”.

LEGGI ANCHE -> Le vittime in Lombardia sono 5 volte più numerose che durante la Guerra Mondiale

voto mes
Sorpresa voto Mes il Movimento 5 Stelle si schiera con Lega e Fratelli d’Italia FOTO Getty Images

“In questi momenti – concludono da Palazzo Chigi – è invece indispensabile la collaborazione responsabile di tutti i cittadini e delle istituzioni”.