Fase 2, niente esodo Milano-Napoli: il chiarimento

C’è tanto allarmismo sul probabile esodo Milano-Napoli. I treni e gli aerei che percorreranno quella tratta sono ancora pochi e ancora disponibili

Viaggiare
(Getty Images)

Nelle ultime ore si è diffuso un particolare allarmismo sul presunto esodo dal 4 maggio da Milano verso Napoli, ne abbiamo parlato anche noi e cerchiamo di fare un pò di chiarezza. 

La questione, secondo il quotidiano online campano vesuviolive.it,  è stata smentita, però, dai fatti. Per chi parlava di tutto esaurito, si è dovuto confrontare con la realtà di posti ancora disponibili sui treni e a prezzi ragionevoli. Segnale, questo, di una disponibilità tutt’altro che limitata. Inoltre, va considerato che sui treni non sono vendibili tutti i posti a causa delle distanze sociali regolamentate già nei precedenti decreti. Inutile allarmismo di alcune testate. I treni e gli aerei che percorreranno quella tratta sono ancora pochi e ancora disponibili. Ad esclusione delle frecce, inoltre, Trenitalia non rilascia biglietti per tratte superiori a 700 chilometri. 

Leggi anche > Occupazione, è allarme lavoro

Esodo Milano-Napoli, come andrà veramente?

Viaggiare
(Getty Images)

Per quanto riguarda gli aeroporti. Non c’è alcun assalto perchè i voli fino al 20 maggio sono già esauriti da tempo. Questo perchè anche sugli aerei i posti sono limitati a causa del distanziamento sociale da rispettare secondo gli ultimi decreti in vigore. In sostanza, visti voli e treni disponibili e condizioni di viaggio, è davvero difficile parlare di esodo. Una situazione che ha giustamente creato premure nelle popolazioni del Sud, specie in Campania. Un allarmismo sconsiderato che, tuttavia, non deve nascondere il rischio degli spostamenti che possono aumentare con le riaperture delle attività al Nord. Tuttavia, va ricordato che il premier Conte ha confermato la limitazione degli spostamenti tra Regioni soltanto per motivi di necessità, salute e lavoro.

Leggi anche > L’Oms avverte: “E’ un mostro”

fase 2
Stazione treno (Getty Images)

Italo treno, invece, scrive sul proprio sito che “in esecuzione delle disposizioni impartite dal Governo per l’emergenza sanitaria COVID-19, ha fortemente rimodulato la propria offerta cancellando numerosi servizi commerciali fino al 17 maggio 2020“. Quindi fino a quella data non saranno previsti treni da Milano a Napoli.