Salute a rischio per cattiva alimentazione: i cibi consigliati

Quali sono i cibi da scegliere con attenzione per tenere a bada i rischi legati al metabolismo dell’uomo. I consigli per scongiurare le gravi patologie

surgelati cibi
Surgelati (pixabay)

Il pasto consumato sulle nostre tavole rappresenta il più delle volte un rischio accesissimo e incontrollato per la nostra salute. La cucina italiana è ricca di piatti rappresentativi contenenti prevalentemente carboidrati. Dal consumo di pasta, pesce, carne fino al dolce. La fonte di consumo dei carboidrati nel nostro Paese è decisamente alta e tende a soddisfare in maniera esasperata il fabbisogno della popolazione.

Ma per ottemperare ai rischi legati ad una cattiva alimentazione data da abitudini incontrollate, ci porta a dover attenzionare determinati cibi. Il passo dal salva-vita ad una vita devastata potrebbe essere molto breve e nocivo alla salute del buon mangiare.

I surgelati ad esempio possono rappresentare un boomerang di non ritorno per gli individui  già affetti da intolleranze cliniche. Rappresentano una delle fonti di cibo più presenti nei nostri congelatori. Il consiglio dei dietologi è quello di scegliere con attenzione quali alimenti di questo genere comprare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —–> Allerta alimentare: spinaci surgelati ritirati dal mercato

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

I consigli per un’alimentazione più corretta

surgelati cibi
Cibi per una dieta alimentare (getty images)

Le proprietà nutritive dei surgelati invitano a non scegliere solo pizze e latticini vari come formaggio o mozzarella. Queste pietanze sono ricche di sodio e conservanti e il loro congelamento a lungo termine potrebbe compromettere la salute di coloro che soffrono di determinati problemi come l’obesità o l’ipertensione.

Dagospia interviene sull’argomento dispensando consigli molto utili a chi cura in modo incontrollato il proprio fabbisogno alimentare. Una dieta alimentare controllata è la soluzione al problema e dunque al calcolo di una giusta porzione giornaliera.

I surgelati contengono circa 300 chilocalorie, dunque è consigliabile aggiungere un contorno fatto di verdure o cereali. E’ necessario trasmettere al proprio organismo l’input di controllo del metabolismo ed evitare problemi legati alla diminuzione della sua velocità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —–> Rischiamo verdure surgelate: “Pezzi di plastica all’interno -FOTO

Surgelati cibi
Surgelati (GettyImages)

Altro punto fondamentale è imparare a leggere le etichette e assicurarsi di aver osservato il prodotto che non deve contenere più di 4 grammi di grassi oppure meno di 1.000 mg di sodio.