Il nuovo ecobonus per ristrutturare casa senza costi

Con l’ecobonus al 110% del “decreto rilancio” la prospettiva per chi vuole ristrutturare casa è decisamente interessante: non sborsare un euro a patto che i lavori abbiano come obiettivo l’efficientamento energetico e l’adeguamento antisismico delle abitazioni. Vediamo a quali condizioni si può richiedere.

Il nuovo ecobonus per ristrutturare casa senza costi
Persiane (foto Pixabay)

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaroi ha parlato di una “rivoluzione per l’economia e l’ambiente” riferendosi all’ecobonus al 110% per l’efficientamento energetico e l’adeguamento antisismico delle abitazioni.

Di fatto il bonus permetterà di realizzare i lavori di miglioramento della classe energetica e di messa in sicurezza delle abitazioni a costo zero per i cittadini.

L’introduzione di questo tipo di agevolazione potrebbe costituire al contempo sia un importante incentivo per la ripresa del settore dell’edilizia sia una misura concreta in termini di sostenibilità ambientale.

I possibili effetti economici ammontano a 20 miliardi in un anno e mezzo.

Leggi anche —> Decreto Rilancio, bonus baby sitter: come funziona

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Come funziona l’ecobonus?

Il nuovo ecobonus per ristrutturare casa senza costi
Ristrutturazione di un bagno (foto Pixabay)

Si tratta di una detrazione fiscale pari al 110% della somma spesa o, in alternativa, dello sconto totale in fattura con cessione del credito di imposta all’azienda che ha effettuato i lavori. Sarà poi l’impresa a sua volta a decidere se cedere il credito a fornitori o istituti bancari ottenendo immediata liquidità o meno.

L’ecobonus è previsto all’articolo 128 del c.d. “Decreto rilancio” (in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale) e si riferisce a spese sostenute dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021 e sarà fruibile in 5 rate di pari importo.

La misura è riferita ai soli interventi di riqualificazione energetica e antisismica, installazione di impianti fotovoltaici e di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici.

Tuttavia, non sono oggetto della super-agevolazione interventi quali il rifacimento degli infissi o l’installazione di un nuovo condizionatore (salvi gli incentivi vigenti), a meno che non siano inseriti nell’ambito di lavori strutturali di ben altra portata.

Non è inoltre chiaro se il bonus possa spettare anche alle persone giuridiche nè a che condizioni.

Il nuovo ecobonus per ristrutturare casa senza costi
Imbianchino (foto Pixabay)

Altro paletto che sembrerebbe limitare la possibile richiesta è quello relativo alla destinazione degli immobili oggetto di intervento: le abitazioni diverse da quelle principali ne sarebbero escluse.

Potrebbe interessarti anche —>L’estate 2020 senza respirazione bocca a bocca dei bagnini