Il virologo: “A giugno potrebbero non servire più le mascherine”

Secondo il virologo Arnaldo Caruso le mascherine potrebbero non servire più a giugno: “il coronavirus è diventato meno pericoloso, ora si può paragonarlo a un’influenza.

Fase 3 CORONAVIRUS
Persone con le mascherine (getty images)

Arnaldo Caruso, professore ordinario a Brescia e presidente della Società italiana di virologia ha infuso un po’ di ottimismo sul prossimo futuro dell’epidemia da coronavirus: “Già a giugno potrebbero non essere più necessarie mascherine, distanziamento sociale e sanificazioni, il virus ora è meno aggressivo”. Caruso ha sottolineato: “nelle ultime settimane non solo si sono abbassati i contagi ma anche la carica virale dei tamponi. I pochi casi positivi che sono rimasti sono portatori quasi sani del virus e hanno una scarsa capacità di trasmetterlo. Il decorso della malattia è diventato tranquillo, ora sì che si può paragonarla a una normale influenza. Tutto ciò è perché il virus si sta adattando all’uomo diventando meno pericoloso, sebbene per ora non si possano escludere concause come l’effetto del caldo e il filtro dovuto alle mascherine e alle distanze”.

LEGGI ANCHE -> Le inaspettate conseguenze sulla pressione del Covid-19

A giugno le mascherine potrebbero non servire più

mascherina
Come lavare e disinfettare le Mascherine chirurgiche per un loro riutilizzo Foto dal web

Sulla seconda ondata del virus prevista in autunno, Arnaldo Caruso ha dichiarato: “da qui all’autunno il virus potrebbe avere ulteriori ricombinazioni e ripresentarsi più innocuo o aggressivo. In genere però dovrebbe smorzarsi e potrebbe diventare davvero come la normale influenza”. Sui dati che emergeranno i primi di giugno e relativi alle riaperture del 18 maggio, il professore ordinario a Brescia e presidente della Società italiana di virologia dichiara che c’è da aspettarsi “un ritorno del contagio molto limitato e con una sintomatologia modesta. E per dire qualcosa di azzardato prendere il Covid-19 nelle prossime settimane potrebbe avere il risvolto positivo di raggiungere un’immunità di gregge”.

LEGGI ANCHE -> Apertura centri estivi per i bambini, come funzioneranno

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter 

make-up
Ragazza con mascherina (Pixabay)

“Nei mesi passati si è fatto un po’ di terrorismo – conclude il virologo – quando il virus era molto pericoloso, ora consentiamoci un po’ di ottimismo. Per esempio le sanificazioni, le distanze e le mascherine a giugno potrebbero non servire più”.