Giallo nella notte: uomo ritrovato senza vita in casa

Un uomo di 64 anni è stato ritrovato senza vita nella sua abitazione di Sansepolcro (Arezzo), secondo gli inquirenti pare che l’uomo si sia suicidato a colpi d’arma da fuoco.

Carabinieri
(Getty Images)

Tragedia a Sansepolcro, comune in provincia di Arezzo, dove durante la scorsa notte è stato ritrovato senza vita un uomo all’interno della propria abitazione. La vittima, un 64enne, è stata trovato riverso a terra esanime con delle ferite d’arma da fuoco dai soccorritori che hanno fatto irruzione nell’appartamento, dopo le segnalazioni per una persona che non rispondeva al telefono. Sul posto sono intervenuti per i primi accertamenti del caso, i carabinieri. Tra le ipotesi più accreditate per gli inquirenti vi è quella del gesto volontario da parte del 64enne, sembra esclusa la pista dell’omicidio che era emersa nei primi momenti successivi al rinvenimento del cadavere.

Leggi anche —> Si rifiuta di cedergli la bici: bambino di 8 anni accoltellato da uno di 10

Sansepolcro, 64enne ritrovato senza vita in casa: per gli inquirenti pare si sia trattato di un suicidio

Carabinieri
(foto dal web)

Un uomo di 64 anni è stato ritrovato morto la scorsa notte, tra sabato 18 e domenica 19 luglio, nella propria casa a Sansepolcro, in provincia di Arezzo. Stando alle prime informazioni, riportate dalla redazione de La Stampa, l’allarme sarebbe scattato a seguito di una segnalazione per una persona che non rispondeva al telefono. Presso l’abitazione sono immediatamente intervenuti i Vigili del Fuoco ed il personale medico del 118. Fatta irruzione nell’appartamento, i soccorsi hanno rinvenuto il cadavere del 64enne riverso a terra con ferite d’arma da fuoco: i medici hanno potuto solo constatarne il decesso.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della cittadina della provincia di Arezzo che hanno provveduto ai primi accertamenti ed hanno avviato le indagini. In un primo momento si era parlato di omicidio, ma pare, secondo quanto riferito da La Stampa, che l’ipotesi sia stata scartata. La pista più accreditata dagli inquirenti è, dunque, quella del gesto volontario del 64enne che si sarebbe tolto la vita con un’arma che deteneva in casa.

Leggi anche —> Rinvenuto cadavere sulla spiaggia: indagini in corso

Carabinieri
Carabinieri (Foto di djedj-Pixabay)

Le indagini sono ancora in corso ed ulteriori dettagli che faranno chiarezza sulla dinamica dei fatti potrebbero emergere nelle prossime ore.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.