Giappone e il problema delle case fantasma. Paura nel Sol Levante

Giappone, un paese meraviglioso ma allo stesso tempo pieno di contraddizioni. Benessere che si lega ad un grande disagio sociale

Giappone
Casa Fantasma Giappone – Foto dal web

In Giappone sta accadendo un fenomeno davvero curioso, sicuramente frutto delle difficoltà sociali che sta affrontanto il paese.

La competitività è sicuramente la parola chiave in ogni ambito della vita lavorativa di qualsiasi cittadino del Sol Levante. Questo fa si che s’inneschi una reazione a catena dai risvolti disarmanti.

Turni massacranti, interazioni sociali ridotte al minimo, depressione, isolamento. Si è calcolato come i rapporti sessuali tra i giapponesi siano fortemente in calo. Complici anche stigmi culturali, si è giunti con il tempo ad una natalità ridotta ai minimi storici.

A questo si aggiunge anche un flusso immigratorio praticamente inesistente.

Giappone
Giappone – Foto dal web

La popolazione sta via via diminuendo. Nel 2018 il numero dei giapponesi è sceso di 449mila unità. La cifra è destinata ad aumentare di anno in anno. Dal 2010 la popolazione ha registrato un calo di circa un milione di abitanti. Per il 2065 si calcola che il Giappone avrà perso un terzo dei suoi abitanti.

Le uniche città che registrano un aumento di popolazione sono Osaka e Tokyo. Tutti gli altri centri, soprattutto quelli rurali, si stanno svuotando fino a scomparire. Gli anziani muoiono e lasciano le case vuote e abbandonate. I giovani non se ne vogliono assolutamente prendere cura. Alcune aree del paese sono completamente disabitate.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Giappone
Casa abbandonata – Foto dal web

Questo aspetto demografico mette a grave rischio anche la salvaguardia di una cultura architettonica tipica proprio del Giappone.

Leggi anche >>> AFGHANISTAN, IMMAGINI STORICHE. DONNE IN SPIAGGIA PER ENTRARE ALL’UNIVERSITÀ