Juventus, arriva Andrea Pirlo: come giocherà la squadra bianconera

La Juventus, a poche ore dal divorzio con Sarri, ha annunciato l’arrivo sulla panchina di Andrea Pirlo che era arrivato a Torino per allenare l’Under 23.

Andrea Pirlo
Andrea Pirlo (Getty Images)

Juventus anno zero. La società bianconera, dopo la dolorosa eliminazione dalla Champions League negli ottavi di finale contro il Lione, ha deciso di esonerare il tecnico Maurizio Sarri e affidare la panchina ad Andrea Pirlo. L’ex giocatore bianconero, che era arrivato a Torino come tecnico dell’Under 23, sarà dunque l’allenatore della prima squadra. Per Pirlo si tratta della prima esperienza da allenatore, una scelta coraggiosa quanto intrigante quella dello stato maggiore della Juventus che non ha esitato e dopo poche ore dal licenziamento di Sarri ha ufficializzato l’approdo del Maestro in prima squadra non lasciando spazio al toto-allenatore.

Leggi anche —> Juventus | esonerato Maurizio Sarri | fatale l’eliminazione dalla Champions

Juventus, come giocherà la squadra bianconera con il nuovo tecnico Andrea Pirlo

È durato solo un anno il matrimonio tra Maurizio Sarri e la Juventus. Nella giornata di ieri, sabato 8 agosto, la società bianconera ha ufficializzato l’esonero dell’ex tecnico di Chelsea e Napoli che ha pagato l’eliminazione dalla Champions League. I bianconeri, qualche ora prima, non erano riusciti a rimontare la sconfitta rimediata all’andata contro il Lione e, nonostante la vittoria per 2-1 a Torino, hanno dovuto dire addio alla competizione europea. Una decisione che era già nell’aria, dato le ultime prestazioni della squadra che aveva deluso, nonostante la vittoria del campionato, il nono di fila. Dopo l’ufficialità era scattato il toto-allenatore per il possibile sostituto di Sarri che, però, è durato solo poche ore. Intorno alle 20, difatti, la Vecchia Signora, con un comunicato sul proprio sito, ha reso noto di aver promosso in prima squadra Andrea Pirlo, arrivato nelle scorse settimane per allenare l’Under 23.

Sicuramente quella dei bianconeri è una scelta coraggiosa, considerato che ad oggi il Maestro non ha mai disputato una partita come allenatore. Difficile, dunque, ipotizzare come potrebbe giocare la Juventus di Pirlo durante la prossima stagione. Da quanto emerso fino ad, dalle parole dello stesso ex giocatore, la Juve potrebbe puntare sul possesso palla, marchio di fabbrica ormai da anni del gioco bianconero, e sul gioco offensivo. Non si esclude che il nuovo tecnico, dunque, mantenga invariato il 4-3-3 utilizzato da Sarri in questa stagione.

Stesso modulo sì, ma con diverse pedine. Oltre agli ormai certi acquisti di Arthur e Kulusevski, la dirigenza sicuramente interverrà sicuramente sul mercato.

Sul taccuino di Paratici sembrano esserci diversi nomi, ma il reparto che potrebbe subire una consistente è l’attacco. Diversi sarebbero i giocatori in partenza, su tutti Gonzalo Higuain e Douglas Costa, le cui cessioni potrebbero essere colmate da un nuovo centravanti.

Leggi anche —> Calciomercato Juventus, nel mirino un centrocampista di Serie A

Arkadiusz Milik
Arkadiusz Milik (Getty Images)

Tra i nomi più papabili pare che quello destinato a vestire la maglia bianconera sia Arkadiusz Milik che da tempo si è promesso alla Vecchia Signora. Sulla linea mediana con l’arrivo del nuovo allenatore è tornato di moda il nome di Sandro Tonali, giovane centrocampista del Brescia che più volte per le sue caratteristiche è stato paragonato a Pirlo.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.