Juventus | esonerato Maurizio Sarri | fatale l’eliminazione dalla Champions

Le strade si dividono: Maurizio Sarri esonerato dalla Juventus, all’allenatore toscano non basta la vittoria dello scudetto. L’eliminazione Champions è fatale

Sarri esonerato Juventus

Maurizio Sarri esonerato. La notizia circola da pochissimi istanti, nel primo pomeriggio di sabato 8 agosto 2020. Si attende solo il comunicato ufficiale, in base a quanto si apprende da organi di stampa nazionali. Ma sembra proprio che all’allenatore toscano sia risultata fatale l’eliminazione agli ottavi di finale della Champions League, con la Juve che non è riuscita ad avere la meglio del Lione.

LEGGI ANCHE –> Champions League, la Juve esce ancora troppo presto: il 2-1 al Lione non basta

Sky Sport si dice sicura della notizia che vedrà Sarri esonerato già in giornata. L’emittente di Rupert Murdoch riferisce che Andrea Agnelli e gli altri alti dirigenti della società bianconera comunicheranno all’ormai ex allenatore juventino questa decisione di separarsi. Ieri sera, nell’immediato post partita di Juventus-Lione, il presidente in persona aveva parlato di “bilancio agrodolce della stagione”. Una stagione molto complicata a causa della improvvisa emergenza Coronavirus, ma che non ha impedito a Cristiano Ronaldo e compagni di mettere le mani sul nono scudetto consecutivo. Un trionfo che, a detta di Leonardo Bonucci, rappresentava la priorità. Ma le parole di Agnelli fanno pensare a ben altro. Già dai tempi delle due finali di Champions League raggiunte sotto la guida di Massimiliano Allegri la società torinese ha delle velleità in ambito europeo.

LEGGI ANCHE –> La Juventus è fuori dalla Champions League: i tifosi rivali esultano sul web – VIDEO

Sarri esonerato, ieri la delusione di Agnelli

Sempre Agnelli ha confermato come la vittoria della Champions League rappresenti invece un obiettivo fondamentale, sia per prestigio che per rientri economici. Ed il patron bianconero non esita a parlare di “eliminazione molto deludente per noi”. Anche i tifosi sono inferociti, considerando che Cristiano Ronaldo non usciva così presto dalla competizione europea da ben 10 anni. Il tutto senza sminuire comunque l’ottenimento del nono scudetto “perché un campionato non si vince mai per caso o per inerzia”.

Apparso il comunicato ufficiale dell’esonero

Ma l’avere fallito tre dei quattro traguardi stagionali non ha certo giocato in favore di Sarri esonerato anche per questo motivo, dopo le finali di Supercoppa Italiana e Coppa Italia perse rispettivamente contro Lazio e Napoli. Ed è apparso anche il comunicato ufficiale con il quale la Juventus ufficializza il licenziamento di Sarri. “Juventus Football Club comunica che Maurizio Sarri è stato sollevato dal suo incarico di allenatore della Prima Squadra.  La Società desidera ringraziare il tecnico per aver scritto una nuova pagina della storia bianconera con la vittoria del nono Scudetto consecutivo, coronamento di un percorso personale che lo ha portato a scalare tutte le categorie del calcio italiano.

LEGGI ANCHE –> Serie A 2019/2020: calendario, risultati e classifica aggiornati

Inoltre i supporters juventini hanno spesso criticato Sarri per la scarsa qualità del gioco mostrato, cosa che cozza con quelli che da sempre sono i principi calcistici del mister nato a Bagnoli.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.