Incidente a catena sull’autostrada A14: muore ragazzino di 13 anni, sette i feriti

Un ragazzino di 13 anni è morto in un incidente a catena consumatosi ieri sull’autostrada A14, all’altezza di Bagnolo, frazione di Forlì (Ravenna).

Incidente
(Foto dal web)

Tragico destino per un ragazzo di soli 13 anni, deceduto nella tarda mattinata di ieri lungo l’autostrada A14 Bologna –Taranto, all’altezza di Bagnolo, frazione di Forlì (Ravenna). Il 13enne si trovava a bordo di un’auto che è stata centrata in pieno da un camion con rimorchio ed a sua volta ha colpito altre due vetture che erano davanti. Le tre auto, secondo una prima ricostruzione, si erano fermate per via di una coda che si stava formando lungo il tratto, dove si è consumato l’incidente. Purtroppo i soccorsi del 118 non hanno potuto far nulla per il ragazzino. Nell’impatto sono rimaste ferite anche sette persone, tra cui il padre della vittima che era alla guida del veicolo centrato dal camion.

Leggi anche —> Esce di strada e si schianta contro un albero: muore madre 45enne

Forlì, incidente a catena sull’autostrada A14: muore un ragazzino di 13 anni, sette i feriti

Ambulanza (Getty Images)
Ambulanza (Getty Images)

Sette feriti, di cui uno grave, ed una vittima. Questo il tragico bilancio dell’incidente a catena consumatosi nella tarda mattinata di ieri, lunedì 7 settembre, lungo l’autostrada A14 Bologna –Taranto, all’altezza di Bagnolo, frazione del comune di Faenza, in provincia di Ravenna. Stando ad una prima ricostruzione, riportata da Il Resto del Carlino, un mezzo pesante con rimorchio sarebbe piombato su un’auto, una Volkswagen T-Roc che successivamente avrebbe centrato altra due vetture, una Honda Jazz ed una Fiat 500. I veicoli si erano fermati per via di una coda che si stava formando sul tratto.

Nell’impatto, un ragazzino di 13 anni di Pontecurone, in provincia di Alessandria, che si trovava sulla T-Roc ha perso la vita. A nulla sono valsi i soccorsi del 118 giunti sul posto in pochi minuti. I medici hanno prestato le prime cure alle persone che si trovavano a bordo delle due auto: il padre della vittima e la compagna sulla Volkswagen ed una famiglia di cinque persone a bordo della Honda. Tutti i feriti sono stati trasportati in ospedale ed hanno riportato lievi traumi, ad eccezione del padre del ragazzo deceduto che sarebbe rimasto gravemente ferito ed è ricoverato in prognosi riservata. Illeso il conducente dalla 500 ed il camionista.

Sul luogo dell’incidente sono arrivati anche gli agenti della Polizia Stradale che hanno avviato gli accertamenti del caso per ricostruire l’esatta dinamica. Il conducente del mezzo pesante, che ha riferito di non aver visto le auto fermarsi, come riferisce Il Resto del Carlino, è stato sottoposto all’etilometro, risultato negativo, ed è adesso indagato per omicidio stradale.

Leggi anche —> Isola d’Elba, donna precipita dalla scogliera e muore

polizia
Polizia (foto dal web)

Per permettere i rilievi e le operazioni di soccorso, il tratto interessato è stato chiuso per alcune ore, circostanza che ha provocato ripercussioni sul traffico con una coda di circa dieci chilometri.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.