Flavio Briatore parla del Covid: “Vi spiego come sto”

Flavio Briatore in collegamento ad un incontro organizzato da Sgarbi e Sileri parla della sua malattia. Quarantena quasi finita

Selvaggia Lucarelli
Flavio Briatore (foto dal web)

Flavio Briatore, risultato positivo al coronavirus, torna a parlare dopo alcuni giorni di silenzio. Su di lui positivo, il ricovero in ospedale e la chiusura del suo Billionaire si sono susseguite tante chiacchiere e polemiche.

Ora l’imprenditore fa il punto collegandosi dalla casa di Daniele Santanché, sua amica che lo ospita a Milano, per intervenire al convegno organizzato dall’Osservatorio permanente sulle libertà fondamentali promosso da Vittorio Sgarbi e dal senatore Armando Siri.

Una seconda tappa dell’incontro tenuto già a Roma per parlare del Covid-19 che da molti è stato additato come “negazionista”. Tanti gli ospiti che sono intervenuti insieme a Briatore, da medici e specialisti, passando per Guido Bertolaso e Pamela Vincenti, la 28enne incinta, curata e guarita in Italia con la tecnica del plasma iperimmune, la prima al mondo.

LEGGI ANCHE -> Coronavirus, anche in Italia l’ipotesi di ridurre la quarantena | Valuterà il Cts

Flavio Briatore e la malattia, le sua verità

Flavio Briatore (Getty Images)
Flavio Briatore (Getty Images)

“Sto bene. Sono 14 giorni che ho il virus, di cui due passati in ospedale. C’è stato bisogno di qualche attenzione nei primi giorni, ma l’anno scorso ho subito una polmonite ed è stata peggiore del coronavirus”. Queste le parole di Flavio Briatore che collegato in video ha dimostrato di stare bene.

L’imprenditore ha raccontato i giorni di fuoco nei quali è stato sotto i riflettori dei media. Si è detto stupito della sua positività “perché quattro giorni prima avevo fatto il sierologico ed era negativo”. Ha ammesso di avere pochi sintomi, solo un po’ di tosse. “Se potessi tornare al lavoro domani ci andrei. Magari qualcuno l’ha preso più severamente di me, ma io non ho avuto momenti dolorosi” ha detto l’ex marito di Elisabetta Gregoraci.

E dopo il racconto lascia un po’ di spazio per sottolineare che sui social oggi c’è della “cattiveria indescrivibile” citando anche tutte quelle persone che gioiscono se lui sta male. E sulla storia del contagio a Silvio Berlusconi precisa di non essere stato lui a infettare l’ex premier.

LEGGI ANCHE -> Berlusconi, la rivelazione clamorosa di Zangrillo: “A marzo sarebbe andata diversamente”

Briatore e Berlusconi (foto dal web)

“Dobbiamo fare attenzione – conclude – ma non possiamo pensare che sia la fine del mondo. Bisogna prevenire, ma la vita continua. Non possiamo bloccare tutto”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter