Covid-19, sei casi di positività a scuola: chiuso per sanificazione un liceo

Sono sei i casi di positività al Covid-19 al Liceo Vittorio Emanuele, che oggi è rimasto chiuso per la sanificazione degli ambienti.  

Scuola studenti
(Getty Images)

Ancora casi di positività tra i banchi di scuola del nostro Paese, dove l’anno scolastico è iniziato da alcune settimane. Gli ultimi in ordine cronologico si sono registrati a Napoli, dove sei studenti del Liceo Vittorio Emanuele e della sede secondaria Garibaldi di piazza Carlo Terzo sono risultati positivi al virus. L’istituto, come si legge in una nota pubblicata sul sito, è stato chiuso e le lezioni sospese per la giornata di oggi per permettere la sanificazione dei locali scolastici.

Leggi anche —> Covid-19, nuovo maxi focolaio in un istituto, 15 ragazzi positivi

Napoli, sei casi di positività al Covid-19: chiuso per sanificazione il Liceo Vittorio Emanuele

scuola Belgio
Scuola (Getty Images)

Sei casi di positività al Covid-19 si sono registrati al Liceo Vittorio Emanuele ed alla sede secondaria Garibaldi di piazza Carlo Terzo di Napoli. L’istituto per tale ragione ha pubblicato una nota sul proprio sito comunicando la chiusura della scuola e la sospensione delle attività didattiche per la giornata di oggi, mercoledì 7 ottobre. La chiusura delle sedi i via San Sebastiano e via Pecchia, è stata disposta per permettere la sanificazione dei locali scolastici interessati. Nella nota, firmata dalla dirigente scolastica Valentina Bia, si legge che le lezioni riprenderanno regolarmente domani.

La notizia, come riferisce Il Mattino, ha messo in allarme gli studenti, i docenti e le famiglie che adesso stanno cercando di avere aggiornamenti sulla situazione. Alcuni professori hanno spiegato che gli alunni, che non avevano intenzione di perdere le lezioni, hanno studiato in videoconferenza con i loro docenti.

Non si tratta dei primi casi nelle scuole del capoluogo campano. Il sindaco Luigi de Magistris nelle scorse ore ha riferito che sarebbero ben 30 gli istituti di Napoli dove si sarebbe registrato anche un solo caso di positività al coronavirus. Il primo cittadino ha, però, rassicurato che, nonostante questi numeri, la riapertura delle scuole non influirebbe alla diffusione del contagio.

Leggi anche —> Covid-19, rapporto sulle scuole italiane: numeri del contagio ed istituti coinvolti


La scuola – ha spiegato il primo cittadino, come riporta Il Mattinoè uno dei luoghi più sicuri perché c’è attenzione e i docenti possono avere una grande funzione pedagogica per gli alunni su come doversi comportare fuori dagli istituti“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.