Impennata Covid, la Germania schiera l’esercito nelle città

Covid, Germania schiera esercito. Merkel: “Misure più rigide”. La preoccupazione sta crescendo nel paese tedesco

Draghi è l'uomo giusto per questa emergenza
BERLIN, GERMANY – MARCH 22:Getty Images

La Germania è sempre più preoccupata dall’aumento dei contagi da coronavirus. Toccata quota 4mila contagi giornalieri, un numero ritenuto importante al punto da far prendere una decisione al governo: arriva l’esercito. I militari saranno inviati sul posto nel caso in cui i contagi dovessero superare la cifra di 35 ogni 100mila e in un periodo di sette giorni. La preoccupazione sta crescendo in Germania, poiché questa settimana il paese ha registrato oltre 4.000 nuovi casi confermati al giorno di Covid-19. Dall’inizio della malattia, in Germania sono morte poco più di 9.500 persone, ovvero 115 per milione di abitanti; questo dato è molto inferiore rispetto alla Francia (circa 500), Italia (600), Spagna (700) o anche in Belgio (870), sempre per milione di abitanti. L’uso della mascherina è stato imposto nei negozi e nei trasporti dalla fine di aprile. Nelle scuole, è generalmente richiesto dalla quinta classe, ma non nelle aule. In strada, invece, nessuno è tenuto a indossare una maschera.

Leggi anche > Trump annuncia le sue condizioni di salute

Covid, difficoltà nei test in Germania

Coronavirus
Angela Merkel (GettyImages)

Per quanto riguarda i dispositivi informatici, anche in Germania è prevista un app. L’app Corona Warn, questo il suo nome, è stata scaricata poco più di 18 milioni di volte dal suo lancio avvenuto a metà giugno. Tra la popolazione sono aumentati i dubbi sull’utilità del dispositivo, secondo una serie di studi condotti dall’Università Tecnica di Monaco. Per quanto riguarda i test per verificare il contagio, i test sono riservati a persone che presentano sintomi, che sono state a contatto con persone infette o che rientrano da un’area classificata “a rischio” dall’istituto di sanità pubblica Robert-Koch.

Leggi anche > Maestra avvelena 25 bambini: la condanna

germania
merkel (getty images)

Attualmente, ogni settimana vengono eseguiti poco più di un milione di test. Tuttavia, i laboratori tedeschi sono oggi sull’orlo della saturazione, soprattutto nelle grandi città. Ciò che è stato decisivo in Germania, almeno all’inizio dell’epidemia, sono stati i test. Il fatto che fossero in anticipo e in gran numero a partire dalla fine di febbraio ha permesso in particolare ai portatori asintomatici, sapendo di essere contaminati, di non trasmettere il virus ad altri, ed in particolare agli anziani.

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter