Iconize nella bufera per aggressione omofoba, si è colpito da solo: le prove

Iconize nella bufera per aggressione omofoba, si è colpito da solo: le prove. L’ex fidanzato di Tommaso Zorzi un po’ di tempo fa ha detto di essere stato picchiato da degli omofobi, ma non era vero. Le prove da Barbara D’Urso

iconize

Iconize è finito nel mirino per quanto accaduto ieri da Barbara D’Urso. È cominciato tutto qualche settimana fa, quando l’ex di Tommaso Zorzi è andato a Pomeriggio Cinque per parlare di lui. Da lì ha cominciato ad essere un po’ di più sotto ai riflettori, e Soleil Stasi in una puntata di Barbara qualche giorno fa ha rivelato che Marco (è il suo vero nome) era suo amico, ma lo ha allontanato quando ha scoperto che ha finto l’aggressione omofoba di cui si è parlato molto un po’ di mesi fa. Barbara ha provato ad invitare il ragazzo a Live Non è la D’Urso, lui in un primo momento ha accettato, poi si è tirato indietro sabato.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE—> Grande Fratello Vip, Massimiliano Morra: interviene la fidanzata

Iconize nella bufera da Barbara D’Urso: “Hai stracciato il contratto con il tuo pubblico”

Barbara ieri ha fatto un lungo discorso, quando è arrivato il momento di parlarne. “Abbiamo invitato Marco, il suo agente ha accettato, poi lui ci ha chiamati ieri e ci ha detto che la sua agenzia avrebbe strappato il contratto con lui se avesse scelto di andare lì, così si è tirato indietro. Ha scelto invece di strappare il contratto con noi, con il suo pubblico che lo segue” ha cominciato così. “Ho visto le chat che mi ha portato Soleil e sono inequivocabili. “Se per caso, e dico se perché sono una signora, dovrebbe solamente vergognarsi. E con questo, il signor Marco Iconize, con noi ha chiuso per sempre”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE—> Grande FratellF Vip, “Vuole fare l’amore con me” svela un concorrente

Dopo le parole di Barbara, i suoi followers su Instagram hanno cominciato a calare drasticamente.

Se vuoi essere sempre informato in tempo real e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter