Pulizia del viso fai da te: tutti i passaggi necessari per purificare la pelle!

Per poter avere un aspetto luminoso, bisogna prendersi cura del proprio viso. Questo significa che bisogna effettuare con costanza una pulizia del viso accurata per permettere alla pelle di rigenerarsi. Ma andiamo a scoprire nel dettaglio i passaggi necessari per fare una buona pulizia del viso fai da te a costi minimi.

Pulizia viso fa da te
Pulizia viso fa da te (silviarita – Pixabay)

La pulizia del viso può essere effettuata con prodotti e ingredienti anche naturali. E’ fondamentale per eliminare le cellule morte, le impurità e i punti neri e, di conseguenza, per agevolare la rigenerazione cellulare e rallentare la comparsa delle rughe.

La cosa migliore è fare una pulizia del viso profonda almeno una volta a settimana.

Pulizia del viso fai da te: da dove cominciare?

Pulizia viso fai da te
Pulizia viso fai da te (Getty Images)

La prima cosa che devi fare è struccarti e togliere ogni residuo di make-up o sporco.

Puoi usare l’acqua micellare, oppure un balsamo struccante, a discapito dei detergenti classici che non sono adatti soprattutto per le pelli grasse con tendenza acneica. E’ preferibile usare anche uno struccante occhi specifico per questa zona decisamente più sensibile.

Prima di effettuare la pulizia fai da te è importante preparare la pelle. Devi procedere innanzitutto con lo scrub, utile per rimuovere le cellule morte, i residui di sporco e le impurità.

Puoi anche creare uno scrub fai da te con miele (un cucchiaio) e zucchero di canna (6 cucchiaini).

Se hai la pelle grassa, puoi anche aggiungere del succo di limone che ha un potere detossinante, oltre che astringente.

Nel caso in cui tu abbia una pelle molto secca si può mettere lo yogurt al posto del miele.

Se hai la pelle molto sensibile, invece, meglio optare per il miele mischiato all’acqua con l’aggiunta di un po’ di bicarbonato.

Dopo aver creato lo scrub fai da te più adatto alle tue esigenze, puoi procedere con l’applicazione. Una volta spalmato sul volto lo scrub, massaggia con movimenti circolari.

Concentrati soprattutto sulla zona T, ovvero mento, naso e fronte. In questa zona, infatti, c’è una maggiore concentrazione di punti neri e comedoni.

LEGGI ANCHE ->Make up, ora è tempo di puntare sugli occhi | Il perché

A trattamento concluso, sciacquare il volto con acqua tiepida per poi asciugare con un panno delicato.

Premitura e maschera viso: quale scegliere in base alla propria pelle?

Pulizia viso fai da te
Pulizia viso fai da te (chezbeate – Pixabay)

A questo dovrai far dilatare i pori: metti a bollire una pentola d’acqua, a cui devi aggiungere il bicarbonato (due cucchiai).

Posiziona, poi, il volto sulla pentola, con tanto di asciugamano sul capo, facendo attenzione ad inalare il vapore per 15 minuti circa.

Adesso che i pori saranno dilatati puoi procedere con la premitura per eliminare punti neri e altre impurità.

Nel caso in cui tu abbai una pelle molto sensibile, è preferibile evitare questo passaggio perché potresti irritarti.

Adesso non resta che proseguire con maschera per il viso da scegliere in base al tuo tipo di pelle.

In caso di pelle grassa, puoi scegliere una maschera a base di argilla verde, unendo anche qualche goccia di olio essenziale oppure un cucchiaio di yogurt naturale.

Una volta pronta, applica la maschera per poi lasciarla agire per un massimo di 30 minuti.

Nel caso tu abbia la pelle secca, invece, devi optare per una maschera al miele, all’olio di oliva e all’uovo.

Degli ingredienti che hanno un grande potere idratante e lenitivo. In alternativa, puoi anche optare per una maschera con polpa di avocado e olio extravergine d’oliva oppure con banana e yogurt magro.

Se hai una pelle sensibile e infiammata, meglio optare per una maschera a base di aloe vera che sia lenitiva e rinfrescante.

A questa maschera si può anche aggiungere qualche goccia di calendula o di camomilla.

Se ha una pelle impura, infine, puoi optare per una maschera con argilla verde e olio essenziale di salvia oppure per una maschera con bicarbonato e limone.

Quale tonico scegliere?

Pulizia viso fai da te
Pulizia viso fai da te (kerdkanno – Pixabay)

A questo punto non resta che applicare il tonico. Anche in questo caso dovrai scegliere dei prodotti che siano adatti al tuo tipo di pelle.

Nel caso tu abbia una pelle grassa e mista, per esempio, meglio optare per un tonico che sia purificante e astringente. In questo modo si potrà contrastare il sebo in eccesso evitando anche quel fastidioso effetto unto.

Nel caso tu abbia una pelle secca, o sensibile, usa un tonico lenitivo o energizzante. La soluzione migliore per avere una pelle luminosa ed elastica.

Il tonico dovrai applicarlo con un batuffolo di cotone imbevuto, picchiettandolo su tutte le zone del viso, escluso il contorno occhi.

L’ultimo passaggio da fare è applicare la crema viso in modo da mantenere idratato il viso. Ma come puoi scegliere la crema viso più adatta?

Se hai una pelle molto secca, e sensibile, dovrai optare per una crema nutriente che possa donare una buona elasticità e idratazione.

Se hai una pelle grassa, che tende ad ungersi con facilità, invece, meglio usare una lozione che sia oil free.

Meglio optare per un prodotto lenitivo, che sia delicato, se hai una pelle sensibile e che tende ad arrossarsi.

Quando applichi la crema viso è consigliabile anche effettuare un massaggio rilassante. In particolare dovrai fare dei movimenti circolati che vadano dal mento fino alla fronte.

In questo modo attiverai il microcircolo, favorendo la rigenerazione cellulare. Vedrai che la pelle apparirà meno spenta senza il solito colorito opaco.

Come prevenire l’invecchiamento della pelle

Per mantenere la pelle del viso sempre curata e idrata, però, è necessario mettere in atto alcune precauzioni tutti i giorni.

La pelle, infatti, deve essere sempre protetta. Proprio per questo, anche in inverno, faresti bene ad usare una crema solare in modo da rallentare il processo di invecchiamento della pelle.

Dovrai applicarla prima di mettere il fondotinta oppure, in alternativa, puoi usare una b&b cream che abbia all’interno una crema solare.

Tra le abitudini da tenere per preservare la pelle del viso c’è anche usare un make-up che sia leggero.

In questo modo potrai struccare il viso in modo molto più semplice. Ma non solo. Usando un make-up leggero, potrai anche fare in modo che i pori respirino di più.

La cosa migliore, dunque, è optare per una semplice base viso, per poi truccare gli occhi con un po’ di mascara.

Altra cosa fondamentale: non bisogna mai dimenticarsi di struccarsi ogni sera, anche se abbiamo poco trucco sul viso. Usare sempre un detergente apposito e non un semplice sapone per le mani.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Impostazioni privacy