Attimi di terrore in pieno centro, spari contro alcuni ragazzi: diversi feriti

Nella serata di ieri, cinque ragazzi sono rimasti feriti in una sparatoria avvenuta in pieno centro storico a Reggio Emilia: fermato il presunto responsabile.

Polizia e Ambulanza
(foto dal web)

Attimi di puro terrore a Reggio Emilia, dove durante la serata di ieri cinque ragazzi sono rimasti feriti in una sparatoria consumatasi in centro storico. Secondo quanto ricostruito sino ad ora, ad aprire il fuoco sarebbe stato un ragazzo che avrebbe esploso alcuni colpi d’arma da fuoco utilizzando una pistola di piccolo calibro, forse una scacciacani modificata. Sul posto sono arrivati i soccorsi che hanno trasportato i cinque giovani feriti in ospedale. Intervenuta anche la polizia che ha avviato le indagini e la caccia all’uomo per rintracciare il responsabile. Dopo alcune ore, gli agenti della polizia avrebbero rintracciato il presunto responsabile che è stato fermato.

Leggi anche —> Pamela uccisa e fatta a pezzi, la difesa di Oseghale

Reggio Emilia, sparatoria in pieno centro: cinque ragazzi feriti, fermato il presunto responsabile

Polizia
(Getty Images)

È stato rintracciato e fermato il presunto responsabile della sparatoria avvenuta ieri sera, sabato 17 ottobre, in piazza del Monte, in pieno centro storico, a Reggio Emilia. Secondo quanto ricostruito sino ad ora dagli inquirenti, come riporta la redazione de Il Resto del Carlino, un ragazzo avrebbe estratto una pistola di piccolo calibro, forse una scacciacani modificata, ed avrebbe aperto il fuoco colpendo alcuni giovani. Nella sparatoria sono rimasti feriti cinque ragazzi che sono stati trasportati presso l’ospedale Santa Maria Nuova dal personale medico del 118 sopraggiunto sul posto.

Intervenuti anche gli agenti della polizia che hanno effettuato i primi accertamenti e dato il via alle indagini per rintracciare l’autore del gesto che, dopo aver aperto il fuoco, si era dileguato tra la folla. Dopo alcune ora, come riferito dalle stesse forze dell’Ordine, la Squadra Mobile ha rintracciato un ragazzo che è stato fermato ed ha sequestrato l’arma, risultata essere rubata.

Non è ancora chiaro il movente alla base della sparatoria, ma dalle prime ipotesi, come riferisce Il Resto del Carlino, pare possa esserci uno scontro tra ragazzi.

Leggi anche —> Dimentica il freno a mano e l’auto la travolge: donna muore davanti la sua abitazione

Intorno alle 23 il comandante della Polizia Locale Stefano Poma mi ha allertato perché sono stati esplosi alcuni colpi…

Gepostet von Luca Vecchi am Samstag, 17. Oktober 2020

 

L’accaduto che ha sconvolto l’intera comunità di Reggio Emilia, non solo i presenti, è stato commentato dal sindaco della città Luca Vecchi attraverso un post sul proprio profilo Facebook. Il primo cittadino, che ha raggiunto la piazza, dopo essere stato allertato dalle forze dell’ordine, ha scritto: “È un fatto molto grave che non può accadere nella nostra città. Mi auguro che i responsabili vengano individuati quanto prima e puniti con severità, perché fatti come questo non devono accadere e vanno necessariamente stroncati“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.