Come rimuovere le macchie di burro: i trucchi più efficaci e garantiti!

Può capitare di sporcarsi di burro mentre si mangia. Le macchie di burro sono molto difficili da rimuovere visto che al suo interno c’è il grasso e ci sono le proteine del latte. La cosa migliore da fare è intervenire immediatamente. Ecco tre metodi efficaci per togliere le macchie di burro.

Rimuovere le macchie di burro
Rimuovere macchie di burro (Efraimstochter-Pixabay)

Il primo metodo fai da te per rimuovere le macchie di burro è strofinare la macchina con il detersivo per i piatti. Un prodotto molto consigliato visto che è stato studiato per togliere il grasso dalla stoviglie.

Dovrai prima inumidire la zona che si è macchiata, per poi mettere un po’ di detersivo. Bisogna, poi, strofinare in modo delicato.

Dopo aver strofinato, sciacquare il tutto con un po’ di acqua calda per rimuovere ogni residuo di sapone.

Come rimuovere le macchie di burro con uno smacchiatore fai da te

Rimuovere macchie di burro
Usa lo smacchiatore prima della lavatrice (stevepb-Pixabay)

Nel caso in cui ci siano delle macchie molto difficili da togliere, prima di lavare l’indumento, si consiglia di usare uno smacchiatore. In commercio ce ne sono tantissimi ma ne puoi creare anche uno fai da te.

Per realizzare uno smacchiatore fai da te devi innanzitutto devi mescolare 360 ml di acqua, 60 ml di glicerina vegetale, 60 ml di sapone liquido di Marsiglia e fino ad un massimo di 10 gocce di olio essenziale di limone.

Dopo aver miscelato tutti gli ingredienti, bisogna strofinare lo smacchiatore sulla macchia. Lascialo in posa per almeno un’ora, per poi lavare l’indumento a mano o in lavatrice.

Se si usa l’acqua calda durante il lavaggio è più probabile che la macchia vada via. Nel caso in cui la macchia sia rimasta, bisogna ripetere il procedimento. Al secondo tentativo la macchia dovrebbe andare via.

Per rimuovere le macchie di burro si può usare un mix particolarmente assorbente. Si tratta di amido di mais e bicarbonato che, se usati insieme, possono essere in grado di rimuovere la macchia.

L’amido di mais e il bicarbonato devono agire per almeno 30 minuti. Se si lascia agire a lungo, è più probabile che la macchia si riassorba. Trascorso il tempo necessario, si può procedere a strofinare la macchia con uno spazzolino da denti.

Nel caso in cui la macchia continui a rimanere, bisogna strofinare ancora con lo spazzolino fino a quando non va via completamente.

LEGGI ANCHE –>Rimuovere macchie dal colletto della camicia: i rimedi più efficaci

Altri metodi fai da te

Rimuovere macchie di burro
Le macchie di burro sono difficili da togliere (ponce_photography-Pixabay)

In situazioni estreme, si può utilizzare anche il WD-40. Si tratta della lacca spray oppure del liquido usato per ricaricare gli accendini.

Questo metodo è molto pericolo perché potrebbe anche portare dei danni irreversibili al tessuto, oltre ad avere un odore particolarmente sgradevole.

La cosa più sensata da fare è provare prima il prodotto su una piccola zona e farlo stare per circa mezz’ora.

La macchia, poi, la dovrai strofinare con uno spazzolino da denti, per poi lasciare in posa per un’ora. Trascorso il tempo necessario, mettere l’indumento all’interno della lavatrice, usando la temperatura massima che è indicata sopra l’etichetta.

Il consiglio più importante è senza dubbio quello di cercare di togliere la macchia il più presto possibile. Più aspetterai, infatti, e più sarà difficile rimuoverla del tutto. Nel caso tu non ci riesca da solo, porta l’abito in lavanderia.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter