Francia, un mese in lockdown a partire da giovedì

In Francia entrerà in vigore un nuovo lockdown a partire da giovedì a mezzanotte. La decisione verrà confermata domani sera. 

francia
(Getty Images)

La situazione Coronavirus in Francia è continuata a peggiorare negli ultimi giorni portando ad una decisione drastica: il lockdown. Nel paese ormai i casi di Covid-19 registrati sono arrivati a oltre un milione. Sono 523 i morti nelle ultime 24 ore e più di 33mila nuovi contagi.  Una scelta estrema ma necessaria secondo il governo francese, che dovrà durare almeno un mese. Ad annunciare la notizia è stata la rete emittente francese Bfm-tv che ha spiegato come la decisione dovrebbe essere confermata domani sera alle 20. Dovrebbe anche esserci un discorso da parte del Presidente Emmanuel Macron.

Leggi anche >>> Covid-19, terapie intensive: i dati aggiornati regione per regione

Lockdown Francia, come ci sono arrivati

Coronavirus
(Getty Images)

Negli ultimi giorni era diventato ormai evidente il fatto che le misure restrittive non stessero dando i risultati sperati. Non sono riusciti a contenere i contagi. Gli ospedali sono saturi e si avvicinano sempre di più ad un punto di non ritorno. Tant’è che il centro ospedaliero universitario di Tolosa avrebbe già i reparti Covid al completo e non può permettersi di ricevere ulteriori pazienti.

Ti potrebbe interessare anche >>> Covid-19, coppia di medici muore nell’arco di una settimana: il racconto del figlio

covid
(Getty Images)

Il nuovo lockdown sarà meno pesante di quello precedentemente vissuto a marzo ma non per questo avrà un impatto più leggero a livello psicologico. Visto tutte le rivolte che si stanno verificando in questo periodo a causa della possibile ipotesi di un ritorno in quarantena non si può escludere che lo stesso possa accadere anche dai nostri vicini amici francesi.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.