Diciottenne denunciata dal prof dopo la scappatella: è ai domiciliari

Diciottenne denunciata dal prof dopo la scappatella: “Mi ha aggredito con lo spray al peperoncino”. Ma il docente non ha raccontato tutto

Concorso scuola (foto dal web)
Scuola (foto dal web)

La scappatella tra il professore e l’alunna. E’ la presunta relazione tra una diciottenne e il suo prof di 50 anni. La Procura di Piacenza, infatti, ha deciso di indagare sulla denuncia per stalking di un professore ai danni d una alunna di 18 anni. L’uomo ha raccontato di comportamenti assimilabili allo stalking e anche di essere stato aggredito dalla ragazza con dello spray al peperoncino. Il pm Matteo Centini ha chiesto e ottenuto gli arresti della ragazza. Ora è ai domiciliari. Questo provvedimento a breve dovrebbe essere revocato. C’è stata la richiesta del legale della diciottenne che dovrebbe essere accolta a breve.

Leggi anche > Padova, bufera sull’assessore

Il prof denuncia, ma la procura indaga

Scuola
Scuola (foto dal web)

L’uomo ha raccontato di aver avuto una relazione con la sua alunna. Lui, sposato e 50enne, ha deciso poi di troncare e la giovane si è innamorata ed ha cominciato a inviare messaggi, a pedinarla, a telefonare. Diventate eccessive queste situazioni, stando al racconto del professore, l’uomo ha deciso così di denunciarla per stalking anche perchè l’aveva anche aggredito con lo spray al peperoncino. La ragazza, interrogata successivamente, ha confermato l’uso dello spray ma soltanto in seguito ad una aggressione del professore. Poi la diciottenne ha mostrato la chat e i messaggi tra i due provando la relazione. La Procura, insomma, vuole vederci chiaro sul legame tra i due. Va verificata l’aggressione presunta del professore, fattore che permetterebbe alla diciottenne di uscire dai domiciliari. Poi, la procura non ha trovato gli stessi riscontro nel racconto dei due sulla relazione avuta.

Leggi anche > Covid, allarme di Conte

scuola
(Getty Images)

Intanto la diciottenne è ai domiciliari, l’uomo è sposato ed è stata resa palese una relazione con una sua alunna. Un pasticcio all’italiana che la procura vuole risolvere sotto il profilo chiaramente della legge e del diritto.

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Impostazioni privacy