Il modo in cui assumi la nicotina può cambiare i suoi rischi ed i suoi danni

La nicotina, può non essere così dannosa per la nostra salute se rilasciata nel corpo tramite vie meno dannose. Scopriamo come

sigaretta
sigaretta (lukasbieri/pixabay)

La nicotina, il composto principale della pianta di tabacco, è presente in tutte le parti della pianta ma è particolarmente concentrata nelle foglie che vengono essiccate, trattate ed invecchiate. Ha un effetto stimolante ed è uno dei principali motivi per cui si crea la dipendenza da fumo di tabacco. La nicotina viene inalata tramite il fumo e nonostante la maggior parte venga distrutta dal calore, la sostanza respirata è sufficiente per creare dipendenza. Fumando una sigaretta vengono assorbiti circa 1-3 mg di nicotina. Dopo il caffè, il tabacco è la sostanza psicoattiva legale più usata al mondo. L’uso continuo di nicotina ovviamente, comporta dipendenza fisica e psicologica poiché, la nicotina agisce stimolando i circuiti cerebrali che regolano le sensazioni di benessere e di piacere, si attiva il così detto “circuito della gratificazione”. I suoi effetti non sono però così benefici come può sembrare. 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Smettere di fumare | il metodo scientifico innovativo per farcela

Rischi ed effetti della nicotina

Tramite il fumo, la nicotina raggiunge molto velocemente il livello cerebrale, comportando nel fumatore un aumento del senso di piacere, un minore stato di ansia ed un’attenzione più vigile. Ma gli effetti “calmanti” della nicotina sono dovuti semplicemente al fatto che, fumando si riducono gli effetti della possibile astinenza. E di conseguenza la gratificazione, l’effetto ansiolitico, il rilassamento, e la maggiore concentrazione diventano infatti la ragione per continuare a fumare. Si viene a creare per l’appunto un circolo vizioso. Immediatamente dopo l’assunzione della nicotina si ha la stimolazione delle ghiandole midollari che producono adrenalina. In questo modo si stimola l’organismo e vi è un immediato rilascio di glucosio, aumenta la pressione sanguigna, la respirazione e la frequenza cardiaca. L’ azione diretta della nicotina sulle cellule muscolari della parete dei vasi sanguigni, ha poi un effetto vasocostrittivo. Ma ci sarebbero dei modi meno dannosi di assumere nicotina, che comporterebbe perciò una riduzione dei suoi possibili danni.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Sigarette e tabacchi, tutti i nuovi aumenti in vista

Il modo diverso per assumere nicotina

Mitchell Zeller, Direttore del Center for Tobacco Products dell’Fda, ha affermato che ci sono modi più o meno dannosi di assumere la nicotina. Ne ha parlato in occasione dell’ apertura della conferenza annuale del Food and Drug Law Institute, spiegando che, nonostante non si conoscano ancora le conseguenze a lungo termine, l’assunzione di nicotina tramite alcuni prodotti, comporterebbe un rischio “modificato”. Queste indicazioni derivano da una necessità di informare di più la popolazione sulle caratteristiche dei diversi dispositivi che rilasciano nicotina. I “prodotti a rischio modificato” sarebbero: i dispositivi che scaldano il tabacco ed il tabacco masticabile. L’agenzia di Zeller, ha approvato per questo la commercializzazione di Iqos, un sistema che scalda il tabacco senza bruciarlo e dello Snus, un tabacco masticabile. L’obiettivo sarebbe quello di accelerare l’introduzione in commercio di questi sistemi che portino ad un progressivo abbandono delle sigarette tradizionali. Zeller ha infatti affermato che         “l’Fda sta cercando di essere onesta nei suoi messaggi, sappiamo che c’è un continuum nel rischio, e che ci sono vie più o meno dannose di rilasciare nicotina nel corpo”. 

sigaretta elettronica
sigaretta elettronica (gettyimages)

Perciò, se non riusciamo a rinunciare al tabacco possiamo comunque assumerlo sperimentando quello masticabile o i vari dispositivi che si trovano in commercio, che scaldano il tabacco senza bruciarlo. In questo modo ci proteggeremo un po’ di più dai rischi e dagli effetti della nicotina sul nostro organismo!