Sean Connery, la vita segreta di James Bond: due matrimoni ed il processo per frode

Sean Connery, Hollywood dice addio all’attore più amato di tutti i tempi. Ma chi era il celebre James Bond, al di là dei riflettori?

Sean Connery matrimonio processo
Sean Connery (foto dal web)

Grave lutto nel mondo del cinema. Sean Connery, il celebre James Bond dei romanzi di Fleming, si è spento oggi all’età di 90 anni. Un avvenimento che ha scosso il mondo intero, nonostante l’attore si fosse ritirato dalle scene già dal 2003. Uomo dal fascino magnetico, sia nella fisicità che nel carattere, l’attore scozzese ha davvero rappresentato (ed ammaliato) un’intera generazione.

Scopriamo insieme qualcosa di più su quella che è stata la sua vita privata e sulle uniche due donne che sono riuscite a portarlo all’altare.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Gran Bretagna si va verso un nuovo lockdown: Johnson pronto a chiudere

Sean Connery, la vita “segreta” del celebre James Bond

Sean Connery matrimoni processo
Sean Connery e Diane Cilento (foto dal web)

“La gente vuole sapere cosa si prova ad essere la signora Bond – raccontava spesso Diane Cilento, prima moglie di Sean Connery – ma nella mia vita ho avuto esperienze molto più interessanti di questa”. La donna, al tempo giovane attrice in erba, non amava molto parlare di quegli 11 anni trascorsi al fianco dell’uomo più famoso di Hollywood. Secondo quanto dichiarato negli anni tra le pagine di svariati giornali, era stata proprio l’immagine di sex symbol del marito (in quegli anni all’apice del successo) a rappresentare il maggiore ostacolo al loro rapporto di coppia. Sean Connery piaceva e sapeva di piacere, ma sopratutto amava le donne e sapeva essere altamente infedele.

E se è vero che il lupo perde il pelo, ma non il vizio, gli stessi problemi si ripresentarono alcuni anni dopo, nel corso del secondo matrimonio. Questa volta, però, la reazione di Micheline Roquebrune – seconda moglie dell’attore – fu molto diversa.

Sean Connery matrimoni processo
Sean Connery e Micheline Roquebrune (foto dal web)

“Sapevo che sposando l’uomo più desiderato del mondo avrei sposato tutto il pacchetto” raccontò Micheline Roquebrune, quando gli chiesero se fosse stata a conoscenza dei numerosi tradimenti del marito. Nonostante gli altri e bassi della loro relazione, la pittrice (sposata con il celebre attore dal 1975) sembrò accettare fin da subito con quieta rassegnazione il comportamento del marito. Micheline è rimasta al fianco di Sean Connery fino alla sua morte ed i due hanno attraversato insieme tutti i momenti più burrascosi dei loro ultimi cinquant’anni di vita. Tra questi, possiamo sicuramente ricordare l’insidioso processo nel 2015, quando la Roquebrune rischiò di scontare due anni e mezzo di carcere perché accusata di frode ai danni del fisco spagnolo. Un processo che si concluse con un assoluzione, ma che lasciò il noto divo di Hollywood piuttosto provato dalle circostanze.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Reggio Calabria, donna uccisa a colpi d’ascia dal marito

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter