Covid in Campania, la versione di De Luca sulla “storia” del Cardarelli

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca è intervenuto sulla vicenda dell’ospedale Cardarelli di Napoli con un’inedita versione dei fatti

Campania
Vincenzo De Luca (Getty Images)

All’indomani del “polverone” alzatosi sull’inspiegabile decesso di un paziente dell’Ospedale “Cardarelli” di Napoli, il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca è intervenuto con un post su facebook che sa di “arma” di difesa del suo territorio

Si tratta di un invito a “sedare” gli animi sulla messa in discussione dell’efficienza sanitaria campana e dei presunti pregiudizi “fuori regione” ad opera di qualche organo sanitario. Il riferimento va sicuramente al rappresentante dell’OMS italiano, Walter Ricciardi, reo di aver diffamato l’immagine della sanità meridionale.

La situazione negli ospedali è molto critica su tutto il territorio italiano. Strumentalizzare i particolari, puntando il dito in direzione di quanto in realtà non si sappia è un atto di egoismo, in un contesto in cui ognuno di noi dovrebbe cercare ausilio nel prossimo. Altro argomento di critica nei confronti degli ospedali campani lo aveva dibattuto in diretta a “Non E’ L’Arena”, Massimo Giletti, che denunciava la massima precarietà delle strutture esterne

In merito a queste disamine, Vincenzo De Luca ha voluto prendere le difese, con particolare riferimento alla “storia” del decesso all’interno del “Cardarelli”, degli organi sanitari che lavorano in corsia h24, per salvare vite umane

LEGGI ANCHE —–> Tutte le vittime del Covid: dai 19 ai 90 anni. I dati recenti

La “querela” di Vincenzo De Luca su Facebook

De Luca c'è qualcuno che lavora perché sia epidemia
Vincenzo De Luca (foto dal web)

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, dall’alto della sua professionalità, dimostrata durante le dirette Facebook del venerdì pomeriggio ha ricostruito la vicenda del Cardarelli di Napoli.

L’argomento riguarda l’uomo trovato morto ieri nel bagno dell’ospedale partenopeo, conosciuta come la più grande realtà del panorama nazionale sanitario. Dopo l’accusa lanciata nei confronti di Walter Ricciardi, De Luca è intervenuto, spiegando a tutti gli utenti Facebook che la vera “storia” sul decesso del Cardarelli è un’altra.

“Il signor G.C. di 84 anni era giunto al Cardarelli, già con l’ossigeno” – si legge tra le prime rime del post. Il bilancio clinico del paziente era già “pesante”, in seguito ad interventi di laringectomia, in quanto soggetto diabetico, con un aneurisma alla vena aorta addominale.

Il paziente si era alzato dalla barella autonomamente per recarsi in bagno per esigenze personali. Ma l’infermiere di turno, preoccupato per il mancato ritorno è andato a controllare di persona, trovando il corpo dell’anziano inerme sul pavimento.

“Poi è accaduto che qualche giornalista si è alzato dalla propria sedia di casa ed è corso al Cardarelli, per denunciare l’accaduto, con l’intento di postarlo in rete e mettere in disucssione l’efficienza medica ospedaliera campana”.

LEGGI ANCHE —–> Pandemia, il Governo lavora a nuove strette: dove e quando

Vincenzo De Luca
Il Post critica di Vincenzo De Luca su Facebook

Un atto giudicato da De Luca, con termini di assoluta disapprovazione. L’augurio del Presidente è quello di intercettare e sanzionare al più presto l’ennesima figura di “sciacallaggio ingiusitificato”. Per quanto ai medici ha voluto ribadire ancora una volta l’estrema solidariteà per il lavoro eroico che svolgono nei corrdoi delle strutture ospedaliere italiane, ormai allo stremo

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter