La Star di Matrix nei guai: partecipa a una festa di fine riprese senza misure di sicurezza

Una festa un po’ troppo affollata e contro le norme di sicurezza anti contagio da coronavirus ha gettato Keanu Reeves al centro delle polemiche.

Keanu Reeves (gettyimages)

Le norme anti-contagio da Coronavirus devono essere, giustamente, rispettate da tutti e non si fanno sconti nemmeno per le grandi star del cinema: è il caso di Keanu Reeves, la star di Matrix, finito nei guai e al centro delle polemiche a causa di una festa che non rispettava affatto le limitazioni.

Si sarebbe trattato della festa di fine produzione del quarto film, svoltasi in Germania a Potsdam, l’11 Novembre. Nel Land di Brandeburgo il governo ha deciso che le feste possono essere consentite con un massimo di soli 50 invitati, mentre alla festa dei produttori Lilly e Lana Wachowski erano presenti ben 200 persone.

Bianca Markarewicz, portavoce dello Studio Babelsberg, ha cercato di raggirare le polemiche giustificando l’assembramento come un momento delle riprese, una effettiva «scena di festa, nel rispetto delle regole sanitarie», Il quotidiano tedesco Bild, invece, è di un’altra opinione: gli ospiti sarebbero stati incoraggiati a presentarsi come comparse per “fingere” una scena del film e aggirare le norme.

Studio Babelsberg (wikipedia)

Icecream Teamevent, è questo il nome della finta scena del film che era, invece, una festa a tutti gli effetti.  Il party sarebbe iniziato nel tardo pomeriggio fino a notte inoltrata con tutte le specifiche del caso: musica, alcol, dj set, stuzzichini e spettacoli pirotecnici. Nell’entusiasmo della festa non c’era posto a mascherine e regole di distanziamento sociale.

Un testimone anonimo confida: “Tutti dovevano fare prima un tampone rapido. Tutti dovevano anche portare la mascherina, ma molte persone non la indossavano al momento della festa. Nè sono state date istruzioni di regia”.

Polizei (gettyimages)

Lo studio Banelsberg dovrà presto spiegare la questione alle autorità sanitarie tedesche e assumersi tutte le responsabilità del caso.

Leggi anche–> Enac: Ryanair non rispetta le norme antiCovid, rischia lo stop dei voli;

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter