In arrivo l’extra cashback di Natale, ecco come funziona

L’extra cashback è un rimborso del 10% per chi usa carte e app per pagare. Vediamo insieme quando sarà disponibile e come funzionerà

Bonus natalizio, extra cashback
Bonus natalizio (Pixabay)

Sembra che il Governo stia pensando ad un extra cashback per Natale, un rimborso del 10% – pari ad un massimo di 150 euro – per chi usa carte o applicazione per effettuare pagamenti, una misura anti cash con lo scopo finale di contrastare l’evasione fiscale. Dal 1° luglio è inoltre entrato in vigore l’altro provvedimento anti contante: il credito d’imposta del 30% delle commissioni sull’uso delle carte, spettante ai piccoli esercenti.

LEGGI ANCHE -> Bonus, pensioni e rimborsi: a chi spetteranno tutti i sostegni economici

La misura entrerà in vigore in Italia nelle prossime settimane, ma per il primo rimborso bisognerà attendere febbraio 2021 anche se la maggioranza sta spingendo per anticipare la prassi già per questo Natale al fine di smuovere l’economia che sta risentendo pesantemente di questo fermo legato alla pandemia. Si tratta quindi di 150 euro aggiuntivi rispetto a quanto già previsto dal primo piano cashback, arrivando ad un massimo di 3.450 euro nel prossimo anno sommando i vari rimborsi emessi.

Come funziona il sistema cashback

Giuseppe Conte, extra cashback Natale
Giuseppe Conte, extra cashback Natale (Getty Images)

I metodi di pagamento accettati e che daranno diritto alla fruizione del cashback sono quelli tracciabili delle carte di credito e di debito ma anche le app di pagamento (esempio Samsung Pay, Apple Pay) ed i servizi che si appoggiano sui conti correnti o le carte di credito (Satispay, BancomatPay, o anche a PayPal).

LEGGI ANCHE -> Natale al tempo della pandemia, Conte ci spiega come sarà

Per poter avere il rimborso del 10% sul totale della spesa devono essere effettuate almeno dieci transazioni con le carte o applicazioni. Quindi per avere il voucher da 150 euro bisognerà spendere almeno 1.500 euro. Una clausola indispensabile per accedere è essere inoltre maggiorenni e dichiarare che le carte sono utilizzate solo per fini provati, non professionali. Bisognerò anche registrare e iscriversi sull’app della pubblica amministrazione.

Carte di credito, extra cashback natalizio
Carte di credito (Pixabay)

I rimborsi saranno erogati poi direttamente sul conto corrente salvato. Un aiuto per poter far ripartire i consumi e spingere verso quell’idea di cashless, ovvero convogliare sempre più i cittadini ad effettuare acquisti con la carta di credito e non con il contante come avviene già in molti altri Paesi al mondo.

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.