La chiamata a Iva Zanicchi: il giornalista delle Iene le salva la vita

Iva Zanicchi racconta la sua esperienza con il Covid e ringrazia il giornalista delle Iene che le ha salvato la vita.

Iva Zanicchi (Getty Images)

Iva Zanicchi, famosa cantata italiana, è stata colpita dal Covid19 ed è stata ricoverata in ospedale. La cantante attraverso Instagram ha già raccontato la sua esperienza in ospedale, ma in una nuova intervista rilascia altri dettagli di quanto è successo.

Attualmente la Zanicchi, ormai 80enne, si trova a casa, in isolamento, negativa al Covid19 ma ancora debole e affaticata. Così infatti dichiara la ex cantante: “E’ stata dura, continuo le cure che facevo in ospedale. Sto a letto, ho una stanchezza mortale“.

La sua famiglia, al contrario, è tutta positiva, incluso il compagno Fausto anche sottoposto ai trattamenti di Chemioterapia.

Leggi anche –> Iva Zanicchi, “appello sui social diventa virale” VIDEO

La chiamata ad Alessandro Politi della Iene

Covid-19
Alessandro Politi (screen da video)

Quando Iva ha iniziato ad accusare i primi sintomi, provava affaticamento, male alle ossa e saturimetro con valori non del tutto positivi. E’ stata la chiamata alle Iene a salvarle la vita. Alessandro Politi, infatti, ascoltando la voce della Zanicchi, le avrebbe consigliato di farsi una Tac.

Ecco le parole di Iva: “Casualmente mi chiama questo ragazzo delle Iene. Mi dice: “Iva non parli bene, vai all’ospedale a fare una tac”. Insiste: “Sei come una mamma, ti ho fissato un appuntamento”. Mi ha salvato la vita

La Tac prenotata dallo stesso Alessandro Politi avrebbe poi, infatti, confermato i sospetti del giornalista de Le Iene. Iva, infatti, aveva una polmonite bilaterale.

Ecco il video della vittoria di Iva, postato dalla stessa sulla sua pagina Instagram:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Iva Zanicchi (@ivazanicchireal)

Sono uscita dall’ospedale, vado a casa, volevo ringraziare loro, perché non sono solo eroi, sono PROFESSIONISTI Fanno dei grandi sacrifici e non si fermano MAI!
Vi auguro ogni bene!!!! e grazie anche a tutti voi per i bellissimi messaggi che ho ricevuto in questi giorni. Fate attenzione, un bacio”.

Iva Zanicchi lancia poi un messaggio a tutti i negazionisti: “I negazionisti devono fare visita in certi reparti. Ho visto medici e infermieri lavorare per ore di fila senza neanche andare al bagno”.

Infine la cantante e conduttrice italiana dichiara che appena potrà donerà il sangue per aiutare la ricerca contro il Covid19.

Leggi anche –> Iva Zanicchi e la ripresa dal Covid: “successo anche a Gerry Scotti, ma a me no

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.