Antonino, il suo ritorno in musica per Natale ed i ricordi ad “Amici”

Antonino ha presentato a YesLife il suo nuovo album dedicato alle canzoni di Natale nel quale duetta anche insieme ad Emma. E poi indietro con la mente alla scuola che lo ha lanciato

Antonino
Antonino e il suo ritorno in musica

Antonino ha raccontato alle telecamere di Yeslife il suo grande ritorno in musica che si tinge di rosso. È uscito da poco il suo nuovo disco, disponibile in digitale, tutto dedicato al Natale. Si chiama “CHRISTMAS” disponibile anche su tutte le piattaforme online dal quale sono stati già estratti due singoli presenti in radio: “O holy night” e “Have yourself a Merry little Christmas” nel quale Antonino duetta con Emma Marrone, sua grande amica e collega.

Un regalo di Natale che il cantante “nato” nella scuola di Amici di Maria De Filippi, ha voluto fare al suo pubblico nel quale con la sua voce magica ci regala un’atmosfera dolce e fiabesca. Antonino ci ha parlato proprio di questo suo nuovo progetto e ha condiviso con noi alcuni dei ricordi più belli della sua avventura nella scuola di talenti di Canale 5 che lo ha portato al grande successo.

Antonino, un grande ritorno in musica che si tinge di rosso. È uscito da poco il tuo album “CHRISTMAS”, raccontaci di questo progetto

“CHRISTMAS” nasce questa estate, nel primo lokdown. Stavo scrivendo il mio disco di inediti, ero chiuso in casa come tutti, fuori 30 grandi, era giugno, ho lasciato andare la riproduzione di Spotify in riproduzione casuale e ad un certo punto è partita “Christmas (Baby please come home)” di Darlene Love che è una delle canzoni di Natale che io amo di più. In quel momento è stato bello, la casa si è riempita di ricordi e così da lì mi sono detto visto che produrre un disco di Natale è sempre stato un mio grande desiderio, ho sempre amato la musica soul e tutti i classici natalizi, mi sono detto quest’anno è il momento giusto per farmi questo regalo e fare un regalo a chi ama la mia musica.

“Christmas” Fuori Ora

https://SMI.lnk.to/Antonino

Pubblicato da Antonino Spadaccino su Giovedì 10 dicembre 2020

 

LEGGI ANCHE –> Gabriele Parpiglia: da Seconda Vita al caso Genovese: “Pronto a reinventarmi…

Il tuo stile soul e R&B che tutti conosciamo si fonde con la tradizione sonora del Natale, come la descriveresti questa unione che si è ritrovata nel tuo progetto?

“CHRISTMAS” nasce dalle sapienti mani di Davide di Gregorio che ha seguito la produzione. Non è stata una cosa facile perché nel disco suona una grandissima orchestra italiana, soprattutto in un momento in cui i musicisti sono rimasti a casa, i teatri sono chiusi e così si sono fermati tutti coloro che ci sono dietro i musicisti. È stato un anno duro e la produzione di “CHRISTMAS” ha fatto contento me e chi si aspettava di poter lavorare a qualcosa di magico perché quest’anno serviva un po’ di magia.

Due gli estratti dal tuo album, uno dei quali con la tua grande amica e collega Emma. Come è nata questa collaborazione?

Io e Emma siamo grandi amici e spesso ci confrontiamo sui progetti ai quali stiamo lavorando. Questa estate le ho fatto ascoltare qualcosa, le prime lavorazioni di “CHRISTMAS” e un giorno mi arriva una chiamata e mi dice: “Anto quest’anno è un anno difficile, facciamo che per Natale stiamo sotto l’albero insieme, ci facciamo questo regalo e lo facciamo agli italiani”. È veramente un duetto prezioso.

LEGGI ANCHE –> 10 domande a Vincenzo Bocciarelli, l’attore presenta il suo libro e…

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Cosa ricordi della scuola di Amici e le sensazioni che porterai sempre con te?

Amici è una grandissima scuola di vita. Un percorso che dura otto mesi ma se io ripenso ad allora quando avevo 22 anni, che si trasferisce dalla Puglia, va a Roma, fa tutte le audizioni, riesce ad entrare e addirittura a vincere, è stato un sogno ad occhi aperti. Qualcosa che ricorderò per tutta la vita, dalle lezioni di ballo a quelle si recitazione, tutte cose che mi sono servite per fare bene il mio mestiere.

FRANCESCA BLOISE

Per vedere l’intervista completa ad Antonino guarda il video: 

Puoi vederla anche su Facebook e Instagram.