In arrivo il vaccino anti-Covid in Italia, ma quanto costerà?

L’Unione Europea avrebbe già trovato l’accordo per la fornitura del vaccino con le diverse case farmaceutiche. I più costosi saranno Moderna e Pfizer

L’Unione Europea avrebbe già trovato l’accordo per la fornitura del vaccino con le diverse case farmaceutiche
(Getty Images)

Sembra ormai vicina la data dell’arrivo del vaccino anti-covid che dovrebbe essere disponibile già da fine dicembre. Ma quanto costerà il vaccino all’Italia? Una domanda che in tanti si pongono e a rivelare il quesito è stata Eva De Bleeker. Il segretario di Stato per il bilancio del Belgio per errore tramite il suo profilo twitter ha pubblicato una tabella contenente il valore dei contratti stipulati dall’Unione Europea con le diverse case farmaceutiche che hanno firmato accordi con l’Ue.

Leggi anche —> Coronavirus, Burioni: “Vaccino Moderna? Risultati entusiasmanti”

Vaccino in Europa subito dopo Natale. Quante dosi acquisterà l’Italia?

(Getty Images)

Leggi anche —> Dpcm Natale, il Governo ha deciso: le nuove misure

Il vaccino anti-Covid dovrebbe costare all’Unione Europea circa 10 miliardi di euro. L’Italia ne acquisterà circa 202,573 milioni di dosi, il 13,46% dei vaccini che saranno nella disponibilità dell’Europa. Secondo la tabella pubblicata per errore da Eva De Bleeker, il vaccino più economico sarà Oxford/AstraZeneca che costerà 1,78 euro a dose. A seguire Sanofi/Gsk 7,56 euro a dose, per Johnson & Johnson 8,5 dollari a dose, per Curevac sono 10 euro a dose. I vaccini più costosi invece saranno quelli di Pfizer e BioNTech a 12 euro a dose e di Moderna a 18 dollari.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

In arrivo il vaccino anti-Covid
(Getty Images)

Intanto il 27 dicembre arriveranno in Italia le prime 9.750 dosi di vaccino della Pfizer. A comunicarlo è stato il Commissario per l’emergenza Domenico Arcuri nel corso della riunione tra governo e Regioni. Le dosi arriveranno all’ospedale Spallanzani di Roma e da lì partirà la distribuzione in tutta Italia. Il vaccino ovviamente sarà gratuito per i cittadini, ma l’investimento economico nella campagna di vaccinazione ricadrà sulle ‘casse’ dei singoli Stati.