Bambino attaccato da un lupo: la sua cagnolina si sacrifica per salvarlo

In Russia, un Jack Russell ha sacrificato la sua vita per salvare quella del suo giovane padrone aggredito da un lupo. 

In Russia, una cagnolina di razza Jack Russell non ha esitato a sacrificarsi per salvare la vita al suo giovane padrone. Una telecamera di sorveglianza ha ripreso lo straordinario e commovente atto di coraggio da parte dell’animale. Secondo quanto riporta il notiziario locale Komsomolskaya Pravda (Комсомольская правда), la scena è avvenuta nella frazione di Sindor, situata nella Repubblica dei Komi, nella Russia del nord. Il bambino di nome Yemelyean, 10 anni, si è nascosto dietro un mucchio di neve, non lontano dalla sua abitazione, durante una partita a nascondino.

LEGGI ANCHE >>> Dennis Nilsen: il diario del serial killer in vendita su un sito web

Il gesto commovente del Jack Russell: affronta il predatore per dare tempo al padrone di fuggire dall’attacco

jack russell si sacrifica per salvare la vita al suo padrone
Le riprese della telecamera di sorveglianza (Cnews)

Pochi secondi dopo, la telecamera riprende l’apparizione di un lupo ai margini di un bosco. L’animale si indirizza progressivamente verso la preda; ed è qui che entra in gioco il cagnolino. L’emozione affettiva ha prevalso sul più naturale istinto di sopravvivenza: il Jack Russell si precipita con la velocità di un proiettile davanti al predatore per affrontarlo. La lotta contro l’esemplare di canide lupino termina con la morte del piccolo eroe a quattro zampe. Il cane non ce l’ha fatta, ha sacrificato la sua vita per salvare quella del suo padrone. Riuscito a fuggire, il bambino ha subito raccontato l’accaduto ai parenti. La famiglia è in lutto per l’animale domestico e i genitori di Yemelyan sono ancora increduli per la tragedia sfiorata. A seguire il video.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> John Cooper: secondo gli agenti il killer ha ucciso una quinta vittima

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Secondo il media locale, è la fame che spinge i lupi, e talvolta anche gli orsi, a uscire dalla foresta e a dirigersi verso i centri abitati.

Fonte: Komsomolskaya Pravda