Bonus Famiglia 2021, quanto entrerà nelle casse degli italiani

In arrivo il Bonus Famiglia 2021: tutte le novità e gli incentivi introdotti dal governo destinate a genitori e figli

bollo dell'auto
Soldi (Pixabay)

Con l’arrivo del 2021 le tasche degli italiani ed in particolare delle famiglie saranno un po’ più piene grazie al Bonus Famiglia 2021 che prevede delle novità a livello fiscale e non solo a sostegno dei nuclei familiari.

Tutto questo sarà introdotto con la Legge di Bilancio. Tra le novità più attese e di gran lunga nominate in questo anno c’è l’assegno unico per i figli per un massimo di 21 anni che darà una grande mano alle famiglie dello stivale e sarà introdotto a partire da luglio 2021.

Si aggiungono poi i congedi per i genitori, quello di paternità e di maternità che permetterà di avere maggiore tempo a disposizione da dedicare ai figli assentandosi dal lavoro.

Tra le altre norme effettive del 2021 anche l’assegno di natalità che si aggiunge al sostegno economico già attivo destinato alle mamme sole, dando priorità ai figli con disabilità.

LEGGI ANCHE –> Arriva il bonus smartphone: telefono gratis per un anno e non solo

Bonus Famiglia 2021, tutte le specifiche

spese sanitarie
soldi (foto di stevepb pixabay)

LEGGI ANCHE –> Bonus Irpef, fino a 480 euro per i lavoratori: chi può riceverlo

Partiamo subito con l’assegno unico per i figli fino al 21esimo anno di età. È questa la misura più attesa del Bonus Famiglia 2021 voluta fortemente da Elena Bonetti, ministra della Famiglia, introdotta come una delle linee del Family Act.

Per il 2021 saranno stanziati 3 miliardi di euro e 5 per il 2022 per poter attivare l’assegno unico per i figli e sarà erogato alle famiglie a partire dal settimo mese di gravidanza della mamma.

Sono previsti un massimo di 250 euro al mese per ogni figlio. Una somma che si comporrà in base ad una parte fissa e una variabile per famiglia. Tutte le specifiche sul funzionamento, l’assegnazione e l’erogazione dell’incentivo saranno poi rese note nell’apposito decreto.

Per il congedo parentale, invece, destinato sia a mamma che a papà, i giorni a disposizione arrivano ad essere ben 10. Per le mamma single con figli con disabilità, l’assegno di sostegno potrà arrivare fino ad un massimo di 500€.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Dove acquistare L’altra condizione per accedere ai buoni acquisto è data dalla tipologia e dalla dislocazione degli esercizi commerciali. Deve infatti trattarsi, necessariamente, dei negozi del centro storico aderenti e riconoscibili dall’esposiziione di apposita vetrofania. Per una prima visione d’insieme dei vari punti vendita aderenti, cliccando al link è possibile visionare l’elenco dettagliato e aggiornato. Tale iniziativa, a cui è stato dato il titolo di “Compra e vinci”, rientra nel programma a più amplio spettro “Viviamo il centro”. Come si accede ai buoni shopping fino a 500 euro validi per tutto il 2020: modalità di accesso Una volta superati questi passaggi iniziali, il resto del meccanismo è interamente on-line. Ciò significa che non sono richieste tessere o carte. Infatti, per partecipare, sarà sufficiente collegarsi al sito https://www.vitaincentroapiacenza.com/concorso/. Compilate l’apposito modulo d’iscrizione, con i vostri dati personali. Dopo di che, bisognerà caricare gli scontrini/ricevute fiscali accumulati, comprensivi di numero, data, importo. Per cui, tutti coloro, tra residenti, vacanzieri stanziali e persone di passaggio, avranno titolo per partecipare all’estrazione finale. Sempre che abbiano caricato 20 scontrini validi. La gamma dei buoni Come già accennato, il massimo importo erogabile è un buono acquisto di 500 euro. A seguire: due buoni acquisto di 300 euro, poi tre buoni acquisto di 200 euro. Infine quattro buoni di 100 euro cadauno. Per cui, questa iniziativa può essere interessante per chi avesse comunque necessità, nelle zona sovraindicata, di fare acquisti all’interno delle categorie indicate in elenco. Attenzione però perché sarà possibile partecipare con l’inoltro degli scontrini entro e non oltre le ore 23.59 del 15/09/2020. La comunicazione dei nominativi beneficiari avverrà poi entro il 30 settembre 2020, tramite e-mail. Il “buono acquisto”, previa presentazione dell’e-mail all’esercente, potrà essere speso all’interno di una sola attività aderente. Ma anche in più momenti, sempre entro e non oltre il 31/12/2020. Ecco dunque come si accede ai buoni shopping fino a 500 euro validi per tutto il 2020.
Jeans e soldi (foto Pixabay)

Sostegno anche alle imprese da parte del governo per le mamma lavoratrici che grazie ad un fondo di 50 milioni di euro permetterà alle donne di ritornare a lavoro  dopo 5 mesi.